Via Fiorentini
Via Fiorentini
Vita di città

Via Fiorentini, chiarimenti dall'amministrazione comunale

L'ingegner Tataranni "3 mesi per la ricostruzione ma mancano i soldi"

Nel dibattito sulla chiusura di via Fiorentini nei Sassi interviene il dirigente comunale del settore Opere Pubbliche del Comune di Matera, l'ingegner Francesco Paolo Tataranni, che parla della necessità di intervenire urgentemente per risanare il grave dissesto in atto ed evitare ulteriori danni, ma anche della difficoltà nel reperire i fondi necessari.

"La situazione attualmente presente in via Fiorentini è stata causata dal cedimento del collettore principale della fogna, della grandezza di 3 metri circa di diametro, il cosiddetto grabiglione – spiega l'ingegnere – questo grande canale è sovrastato per metà dalla strada e per metà da due fabbricati che praticamente gravano sul vuoto".

Il ritardo nell'intervento da parte dell'amministrazione comunale è stato dovuto, spiega l'ingegner Tataranni, ad un'iniziale sottovalutazione della gravità del dissesto in atto di cui si è avuto contezza soltanto in seguito alle video-ispezioni sotterranee effettuate con una sonda dai tecnici comunali. "Ora è necessario intervenire d'urgenza procedendo prima allo smantellamento della facciata degli stabili, poi allo scoperchiamento della strada e, infine, alla ricostruzione della volta di copertura".

Le ragioni del cedimento sono da attribuire a "cause concordanti", secondo il dirigente comunale, che parla di "infiltrazioni d'acqua e carichi eccessivi che spesso insistono sulla strada in questione. Purtroppo si tratta di situazioni frequenti nei rioni Sassi laddove il materiale calcarenitico è meno compatto e più fragile".

Alla domanda sulle tempistiche previste per il ripristino della normale viabilità, preoccupazione di molti residenti e operatori economici dei Sassi, l'ingegnere non sa dare una risposta e, alla fine, ipotizza "ottimisticamente circa 3 mesi". Al primo posto tra le difficoltà che ostacolano l'attivazione della procedura, "vi è il reperimento delle somme necessarie" a cui l'amministrazione comunale sta lavorando.
  • Sassi
  • Via Fiorentini
  • Pericolo di crollo
  • Grabiglione
Altri contenuti a tema
Case popolari ai Sassi, disco verde ai cantieri Case popolari ai Sassi, disco verde ai cantieri Si procederà al completamento di alloggi e locali. Prevista riqualificazione di parti degli antichi rioni
Ritrovamento archeologico nei Sassi Ritrovamento archeologico nei Sassi Nell’area di porta Pistola riportato alla luce un edificio sacro
Matera, la città dei Sassi…senza Sassi Matera, la città dei Sassi…senza Sassi Nota di Fratelli d'Italia Matera in merito all’approvazione del DUP dell’Amministrazione Comunale Bennardi.
Sassi, al via la riqualificazione dei percorsi turistici pedonali Sassi, al via la riqualificazione dei percorsi turistici pedonali 280mila euro per le scalinate del rione Vetere e della piazzetta San Pietro Barisano
Atti vandalici nei Sassi, aumentare i controlli Atti vandalici nei Sassi, aumentare i controlli Salvaguardare il patrimonio e aprire dialogo con i giovani le armi per superare la recrudescenza del fenomeno
Matera Civica: preoccupazione per i Sassi Matera Civica: preoccupazione per i Sassi Consigliere Doria: “Evitare il declino del patrimonio più cospicuo di Matera”
Per due giorni chiusa Via D’Addozio Per due giorni chiusa Via D’Addozio Da effettuare lavori di allacciamento gas
Un cinghiale si aggira nei Sassi, interviene la Polizia Un cinghiale si aggira nei Sassi, interviene la Polizia L'animale è stato poi riportato nel suo habitat naturale
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.