Villa Comunale
Villa Comunale
Vita di città

Villa comunale, dopo la neve partono i lavori

Opera di riqualificazione entro 90 giorni

Assegnato l'appalto, si è deciso di aspettare la fine delle festività natalizie e del maltempo per iniziare i lavori di riqualificazione. Così ieri è iniziata l'opera di recupero della villa comunale "Unità di Italia".

Un progetto che, nelle mire dell'amministrazione comunale, intende restituire alla città un luogo che avrà il duplice scopo di essere un'area verde ed allo stesso tempo uno spazio di socializzazione e di aggregazione per l'intera comunità materana.

Il progetto prevede la realizzazione di un giardino delle arti e dei sensi, con il ripristino delle antiche vasche dalle quali sgorgheranno giochi d'acqua e con l'inserimento di opere scultorie che si aggiungeranno alle statue già esistenti raffiguranti Garibaldi, Gurrado e Pentasuglia.

Inoltre, anche l'area verde subirà un restyling, con un rinvigorimento delle piante esistenti.

Il progetto eseguito dai tecnici del Comune prevede anche il rifacimento dei servizi igienici, una nuova area destinata ai giochi per bambini e la realizzazione di una nuova staccionata di recinzione.

I lavori saranno completati entro 90 giorni.

Per consentire la realizzazione dei lavori di riqualificazione della villa comunale, dalle ore 7 del 10 gennaio e fino a cessato bisogno è stato istituito in via Tommaso Stigliani il divieto temporaneo di sosta con rimozione coatta dei veicoli. Il provvedimento, emanato dal dirigente del settore polizia locale, dispone la revoca temporanea di nove stalli a pagamento della società Sisas, e dello stallo riservato al carico e scarico merci, dal fronte civico 36 al fronte civico 48.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.