Chef Gianfranco Pellicciari - Foto Mazzotta
Chef Gianfranco Pellicciari - Foto Mazzotta
Oggi cucino io!

Speciale Ricette salate: un grande classico

Lo chef Gianfranco Pellicciari propone un "Cavatellino alla gravinese"

TRENTADUESIMA PUNTATA
Ricetta Salata "Cavatellino alla gravinese", in collaborazione con lo chef Gianfranco Pellicciari

PRESENTAZIONI
Mi chiamo Gianfranco Pellicciari, sono nato a Gravina in Puglia il 29/12/1992.
Mi sono affacciato al settore della ristorazione sin da ragazzino poiché mio zio era titolare di una pizzeria.
La prima esperienza nell'alta cucina, in quarto superiore presso la sala ricevimenti di Gravina "La Cavallerizza" dove ho scoperto il mondo della banchettistica (secondo me cucinare per i matrimoni è il massimo) e ho conosciuto maestri che ringrazierò per sempre.
Quattro anni dopo, ho iniziato un percorso di cinque anni presso la sala ricevimenti di Corato "Polvere di Rose" dove è continuata la mia crescita professionale tra sacrifici e soddisfazioni.
Nel 2016 la proposta di lavorare vicino casa in uno dei locali più "In" del paese: da agosto 2016 sono lo chef dello Zen pub! Negli ultimi due anni sono cresciuto molto professionalmente, sopratutto a livello di gestione di brigata e servizio; la cosa più bella sono i risultati molto positivi.
Dimenticavo... una mia caratteristica è quella di mantenere l'ambiente di lavoro molto allegro con battute e musica! E poi io dico sempre: i numeri? be', i numeri sono fatti per essere abbattuti!!! ( diciamo che è il motto)
Vorrei dedicare questa ricetta a mia madre Rosa, mia nonna Laura e mia zia Katia; vivo con loro da sempre, le considero le mie tre mamme e la mia forza.

RICETTA
In occasione della festa patronale di San Michele Arcangelo, un classico della tradizione gastronomica gravinese: cavatellino con salsiccia e funghi. Una dedica alla città, come ci tiene a sottolineare lo chef di oggi.

INGREDIENTI x4 persone:
  • Cavatellini freschi 200gr
  • Funghi cardoncelli 150gr
  • Salsiccia fresca 150gr
  • Pomodorini 100gr
  • Basilico o pesto al basilico q.b.
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Olio q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Cipolla 1
  • Vino bianco q.b.

PROCEDIMENTO
Pulire e lavare più volte con acqua tiepida i funghi cardoncelli, quindi tagliarli a fette e rosolarli con olio e aglio.
In un'altra padella saltare la salsiccia con olio e cipolla e sfumare con un po' di vino, aggiungere i pomodorini e far cuocere per circa 10 minuti. Aggiungere i funghi, cuocere la pasta in acqua salata e mantecare nella base con basilico e parmigiano. Decorare il piatto con basilico fresco o pesto al basilico.

A cura di Angela MAZZOTTA
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.