Kick Boxing Di Cuia campione del mondo
Kick Boxing Di Cuia campione del mondo
Arti Marziali

Il materano Di Cuia sul tetto del mondo, è campione nel Wako Pro

La specialità del Kick boxing a Matera è di casa e il PalaSassi esplode per il suo campione

Giuseppe Di Cuia sul tetto del mondo nel Wako Pro. Il titolo resta a Matera e il PalaSassi esplode di gioia.

Era il 9 febbraio 2008 quando Biagio Tralli, attuale direttore tecnico della Nazionale di kickboxing, specialità full contact, batteva sul ring di Marsiglia, il francesce Ali Kanfouha e si laureava nuovo campione del mondo di kickboxing, specialità full contact Wako Pro (categoria 64,600 chilogrammi).

E' probabilmente la stessa emozione che ha vissuto ieri, 7 giugno, al Palasassi di Matera. Il suo allievo, Giuseppe Di Cuia ha battuto dopo 12 avvincenti riprese il campione russo Zaitseu Vasili con ben 119 punti contro i 116 punti del suo avversario ed è il nuovo campione mondiale Wako Pro di Kick boxing specialità full contact (categoria 62,200 chilogrammi). Di Cuia è stato premiato dal vice presidente della Federazione Italiana Kickboxing, Muay Thai, Savate e Shoot Boxe (FIKBMS), Donato Milano.

Un ennesimo trionfo per Di Cuia ed una ennesima vetrina internazionale per la città di Matera. Di Cuia è salito a pieno titolo sull'olimpo della kickboxing nazionale ed internazionale. Infatti, dopo aver conquistato il titolo di campione europeo Wako Pro nel 2012, è diventato campione intercontinentale Wako Pro nel 2013 e quest'anno si è laureato campione mondiale IK in Francia.

Nel corso della serata si sono svolti complessivamente 13 incontri, di cui 8 dilettantistici e 5 professionistici, 2 dei quali rientranti nel circuito Elite, specialità Low Kick. Tra i dilettanti hanno trionfato tutti gli atleti della Dinamic Center Matera, salvo Giusy Nicoletti. Ricordiamo alcuni nomi: Bruno Fortunato, Gabriele Martulli, Vito Montemurro, Marco Fanelli, Sergio Cesarino. Tra i professionisti sono emersi Roberto D'Avanzo e Vito Plasmati, il quale ha vinto i quarti di finale del Torneo Elite, mentre l'altro incontro, semifinale del Torneo Elite tra Andrea Andrenacci e Mario Perra è andato ad Andrenacci.

Ha condotto la serata il giornalista di Trm, Andrea Rospi, che è stato affiancato nei commenti tecnici e conduzione delle gare da Donato Milano. Sono intervenuti l'assessore allo sport del Comune di Matera Rocco Rivelli che ha voluto ringraziare Biagio Tralli per il grande lavoro svolto e una volontaria della sezione locale dell'Associazione Donatori Midollo Osseo (Admo) che ha fatto un appello, leggendo una toccante lettera, affinchè si trovi un donatore compatibile ad un 34enne di Matera, Andrea, affetto da leucemia linfoblastica.
6 fotoIl materano Di Cuia sul tetto del mondo
Kick Boxing Di Cuia campione del mondoKick Boxing Di Cuia campione del mondoKick Boxing Di Cuia campione del mondoKick Boxing Di Cuia campione del mondoKick Boxing Di Cuia campione del mondoKick Boxing Di Cuia campione del mondo
  • Kick boxing
Altri contenuti a tema
Titolo italiano di "Low kick" al Palasassi Titolo italiano di "Low kick" al Palasassi Viene presentato anche il libro su Biagio Tralli
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.