scherma- atleti qualificati al gran premio giovannissimi
scherma- atleti qualificati al gran premio giovannissimi
Altri sport

Tre giovani schermidori materani si qualificano per il trofeo "Renzo Nostini"

Ottimi risultati per il Circolo Schermistico Matera alle qualificazioni nazionali del Gran premio giovanissimi

Sono tre gli atleti del Circolo Schermistico Matera che si sono qualificati per il Gran Premio Giovanissimi "Renzo Nostini" - trofeo "Kinder +Sport", che si terrà a Riccione nel prossimo mese di maggio. Ottimi piazzamenti anche per gli altri due atleti materani che sabato scorso, a Foggia, hanno partecipato alla seconda prova di qualificazione delle categorie Gran Premio Giovanissimi (GPG) che ha coinvolto complessivamente oltre cento atleti under 14.

A tirare sulle pedane del circolo schermistico dauno, cinque gli allievi del maestro Vito Manno e dell'istruttore nazionale Giuseppe Campanelli: Carlo De Mauro, Matteo Panico, Francesco Casamassima e Giorgio Pozzuoli per la categoria Giovanissimi; Eugenio Lops per la categoria Maschietti.

Per De Mauro e Lops si è trattato dell'esordio nell'attività agonistica: nonostante l'emozione per il nuovo palcoscenico del quale sono stati protagonisti, entrambi hanno conseguito ottimi piazzamenti, conquistando il quinto posto rispettivamente nella categoria Giovanissimi e nella categoria Maschietti. Sempre nella categoria Giovanissimi, Panico ha addirittura sfiorato la medaglia d'oro, piazzandosi al secondo posto; terzo posto per Casamassima e settimo per Pozzuoli: tutti e tre saranno di scena in primavera a Riccione.

Per i tecnici Vito Manno e Giuseppe Campanelli si tratta di risultati molto soddisfacenti, anche per i progressi che tutti gli atleti hanno evidenziato sotto il profilo tecnico. Una iniezione di fiducia che porta ottimismo a tutto l'ambiente schermistico materano in vista della terza prova di qualificazione del Gran Premio Giovanissimi.

"I risultati conseguiti dai nostri giovani allievi sono la dimostrazione del buon lavoro che tecnici e società stanno facendo" afferma il presidente del circolo Schermistico, Marcello Petrigliano. La lunga tradizione della scherma a Matera può vivere una nuova stagione ricca di soddisfazioni, e ci auguriamo che siano sempre di più i ragazzi, ma anche gli adulti, che sceglieranno di avvicinarsi ad una disciplina sportiva così avvincente e in grado di garantire benessere psico-fisico. Nei prossimi giorni intensificheremo le attività di promozione della scherma, anche attraverso incontri nelle scuole.

  • Sport
Altri contenuti a tema
Rendere gratuite le visite mediche per tornare a fare sport Rendere gratuite le visite mediche per tornare a fare sport La proposta di Pd e Giovani democratici della Basilicata
Sport e salute, premiato il progetto della Virtus Matera Sport e salute, premiato il progetto della Virtus Matera L’iniziativa in partnership con il Comune prevede anche la riqualificazione del campo di Lanera
Buoni sport, emanato il bando regionale Buoni sport, emanato il bando regionale Termine ultimo presentazione domande il 5 ottobre
Calcio a 5 e hockey, incontro alla Regione Calcio a 5 e hockey, incontro alla Regione Braia (Iv): “Affrontare emergenza e costruire il futuro”
A Matera di scena il tiro con l’arco A Matera di scena il tiro con l’arco Allo stadio XXI Settembre in gara oltre 40 arcieri provenienti da tutto il Meridione
Un calendario sportivo per dire no alla violenza sulle donne Un calendario sportivo per dire no alla violenza sulle donne Iniziativa della Asd Matheola, in collaborazione con altre associazioni sportive
Sport bene comune, i candidati a confronto Sport bene comune, i candidati a confronto In vista del voto delle elezioni comunali
Sullo sport i candidati sindaci a confronto Sullo sport i candidati sindaci a confronto Iniziativa della Matera Sport Academy
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.