Campo Scuola
Campo Scuola "Duni" con il nuovo tappeto
Altri sport

Triathlon, trofeo Puglia 2014 per la società Team Matera

La squadra lucana si è classificata al primo posto con 5978,50 punti

Sabato scorso nella sala Mandela presso la sede del Comune di Matera, si sono svolte le premiazioni del trofeo Puglia 2014 di triathlon. Il comitato regionale Puglia ha scelto la città lucana a riconoscimento della collaborazione e sforzi organizzativi fatti per la promozione del triathlon nel territorio.

Presenti il presidente nazionale della Federazione Italiana Triathlon (Fitri), Luigi Bianchi, il presidente della Fitri Puglia, Claudio Meliota, e il presidente della Fitri Basilicata, Angelo Rubino. Il sindaco di Matera, Salvatore Adduce , insieme all'assessore allo sport, Flores Montemurro, e il consigliere regionale, Roberto Cifarelli, si son congratulati con i ragazzi, per gli ottimi risultati ottenuti in uno sport multidisciplinare come il triathlon.

Fra gli atleti premiati della Team Matera nella categoria Ragazzi , secondo posto per Paolicelli Francesco, mentre nella categoria Youth A primo posto per Lufrano Gabriel, nella categoria Youth B primo posto per Grieco Alessandro, secondo Iacovone Giuseppe, terzo Ruggieri Daniele. Nella categoria Donne invece secondo posto per Santospirito Laura e terzo posto per Aliani Giulia.

La società lucana Team Matera si è classificata al primo posto con 5978,50 pt, seguita dal società ASD Nest con 4436,00 pt, terza la Meridiana Triathlon 2527,50 pt. Soddisfatto il presidente Angelo Rubino di questo trofeo "ottenuto grazie ai sacrifici fatti con gli allenamenti dei ragazzi, in una città poi che questa disciplina fino a non molto tempo fa poco praticata, ma che vede oggi coinvolgere sempre più praticanti".
  • Triathlon
  • Trofeo Puglia 2014
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.