Locandina
Locandina
Religioni

Presepe vivente dei piccoli, cento figuranti per la seconda edizione

martedì 27 dicembre 2022 fino a mercoledì 4 gennaio
Cento figuranti tra bambini, fanciulli, giovani e nonni per il "Presepe vivente dei piccoli - II edizione 2022-2023"
27-28 dicembre 2022 – 4 gennaio 2023
Ingresso ore 17/18.30 e 19/20.30

Sono tantissime le regole di chiusura e di distanza che hanno stravolto la vita dei bambini e dei giovani nel periodo di pandemia da covid-19. Si pensi al grave impoverimento delle relazioni sociali che ha modificato il loro percorso di crescita e si pensi ai sempre più frequenti disturbi psico-fisici (anche gravi) di questa generazione.

Ma ora, bambini e nonni, giovani e adulti sono pronti a ritrovarsi a Nazareth e a Betlemme: il "Presepe vivente dei piccoli", giunto alla sua 2° edizione, in programma il 27 e 28 dicembre 2022 e il 4 gennaio 2023 nel piazzale antistante della parrocchia Maria SS.ma Addolorata di Matera, in viale delle Nazioni Unite, risponde all'esigenza di far sentire la presenza dell'Arcidiocesi di Matera-Irsina in un impegno spirituale e socio-educativo, volto a rafforzare l'autostima, la motivazione e il senso sociale dei fanciulli e dei giovani della città dopo il periodo della pandemia cercando di restituire loro, almeno in parte, tutto ciò che hanno perso.

"L'evento - dice don Michele Larocca - si presenta come un invito a ripercorrere "quella notte stellata", quando una luce dal cielo avvolse i pastori di Betlem che facevano la guardia al loro gregge e una voce, quella degli angeli, annuncio loro: "Oggi e nato nella città di Davide, un salvatore, che è Cristo Signore" (l.c 2, ii)".

Il presepe vivente si articola in sei scene principali: l'annunciazione dell'angelo alla vergine Maria, il sogno di Giuseppe, la vita quotidiana a Betlemme, il palazzo del censimento, la locanda e la natività. Un centinaio i personaggi impegnati, tra bambini, fanciulli, giovani e nonni; le scenografie sono ad opera di Luigia Bonamassa e il sostegno delle catechiste della comunità cristiana, con materiale da riciclo e di scarto il tutto con la preziosa compagnia di animali veri: galline, maiali, asini, pecore.

Al termine del percorso, al pubblico sarà offerta la degustazione di alcuni prodotti tipici da parte di alcune aziende di Matera, come segno di condivisione e fraternità, mentre una voce "fuori campo", con le parole del vangelo farà da cornice a tutto l'evento.

"Coraggio andiamo a Betlemme, la gioia ci attende!", conclude don Michele La Rocca.
  • Presepe vivente
Altri contenuti a tema
Presepe vivente nei Sassi, nel primo giorno 4mila visitatori Presepe vivente nei Sassi, nel primo giorno 4mila visitatori Inaugurata l'edizione numero 13
Nuova edizione del presepe vivente nei Sassi: "Pane e Pace" Nuova edizione del presepe vivente nei Sassi: "Pane e Pace" Il piano per il traffico: tutte le informazioni utili
Il Presepe vivente anima i Sassi Il Presepe vivente anima i Sassi Spettacolare manifestazione giunta alla sua XI edizione
Torna il "Presepe vivente nei Sassi" Torna il "Presepe vivente nei Sassi" Manifestazione di punta della fine dell'anno. Inizio il 7 dicembre
Una data "extra" per il Presepe vivente Una data "extra" per il Presepe vivente Domenica 13 giornata straordinaria per l’evento “rovinato” dalla neve all’Epifania
Matera sarà capitale anche del Natale Matera sarà capitale anche del Natale Mercatini con neve artificiale, villaggio Santa Claus e Presepe vivente. E Capodanno Rai
Presepe vivente nei Sassi di Matera, pronto il calendario Presepe vivente nei Sassi di Matera, pronto il calendario Quest'anno il tema è dedicato a L'Aquila (nel 2009 il terremoto)
Natale 2017: approvata la prima delibera in Giunta Natale 2017: approvata la prima delibera in Giunta Nei prossimi giorni sarà reso noto il calendario completo degli eventi natalizi
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.