Città di Matera
Territorio

A Matera al via la campagna "Grazie non fumi"

I promotori schierati contro una delibera della giunta regionale

Con l'obiettivo di bloccare o sospendere una delibera della giunta regionale della Basilicata del 7 novembre 2017, che ha autorizzato la Italcementi a bruciare negli impianti di Matera 48 mila tonnellate l'anno di combustibile derivato da rifiuti (Cdr) e di combustibile solido secondario (Css), le associazioni Comitato No Inceneritore, Wwf, Associazione italiana esposti amianto (Aiea) e Medicina democratica hanno attivato la campagna di sottoscrizione "Grazie, non fumi" per sostenere l'iter procedurale di ricorso al Tar. Il ricorso sarà presentato entro il prossimo 15 gennaio.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.