olivo bianco
olivo bianco
Religioni

A Picciano un olivo bianco per la Giornata del creato

“L’albero della Madonna” sarà piantato presso il santuario

Un raro esemplare di olivo dai frutti bianchi, sarà trapiantato presso il santuario di Picciano, alle porte di Matera, in occasione della Giornata Nazionale del Creato. A darne notizia è stata l'Arcidiocesi di Matera-Irsina, che ha spiegato come l'iniziativa si inserisca tra quelle promosse, anche a livello europeo, tra il 1 settembre ed il 4 ottobre, giorno di San Francesco, denominate "Tempo del creato" e dedicate proprio al santo d'Assisi.

Domani 1 settembre ricorre, infatti, la 16esima edizione della giornata nazionale per la custodia del Creato. "Una celebrazione indetta dalla CEI per richiamare l'attenzione sull'urgenza di contrastare il degrado socio-ambientale, reso più drammatico dai recenti fenomeni pandemici"- spiegano dall'Arcidiocesi materana, sottolineando l'importanza dell'iniziativa che ha anche lo scopo di favorire l'adozione di nuovi stili di vita nella ricerca di uno sviluppo integrale e sostenibile per l'intero pianeta alla luce degli insegnamenti del Poverello di Assisi.

E così, su iniziativa di Don Donato Giordano, rettore della comunità monastica olivetana del Santuario della Madonna di Picciano, e per lasciare un segno visibile della volontà di prendersi cura del creato, il 4 settembre alle ore 19 nel Chiostro del Monastero, dopo la Santa Messa, sarà piantata una preziosa pianta di ulivo a drupe bianche - Olea europea varietà leucocarpa, detto anche "albero della Madonna", per la purezza del colore dei suoi frutti. "Una specie rara a rischio di estinzione, ancora presente in alcune zone della Calabria ma un tempo assai diffusa e ricercata per la qualità dell'olio che da essa si ricava, utilizzato per le lampade votive e per la preparazione degli oli santi" - affermano in conclusione dall'Arcidiocesi, aggiungendo che alla cerimonia parteciperanno anche i rappresentanti della Chiesa evangelica Battista di Matera e della Chiesa ortodossa di Romania.
  • Arcidiocesi Matera-Irsina
  • Picciano
Altri contenuti a tema
Riqualificazione all’oasi di san Giuliano e colle santuario di Picciano Riqualificazione all’oasi di san Giuliano e colle santuario di Picciano Bennardi: “Progetti di importante valenza economica, ambientale e sociale”
Arcidiocesi, giuramento dei nuovi parroci Arcidiocesi, giuramento dei nuovi parroci La cerimonia in occasione della festa della Natività di Maria
"Papa Francesco a Matera il 25 settembre 2022" "Papa Francesco a Matera il 25 settembre 2022" Annuncio dell'Arcidiocesi dopo un'udienza con mons. Caiazzo
Casino (FI): “rilanciare i borghi rurali” Casino (FI): “rilanciare i borghi rurali” Il consigliere comunale azzurro ribadisce il suo impegno in favore dei borghi alle porte della città
Diocesi di Matera, tre nuovi sacerdoti Diocesi di Matera, tre nuovi sacerdoti Verranno ordinati da mons. Caiazzo in Cattedrale
Statua Addolorata, esami confermano: non si tratta di lacrime Statua Addolorata, esami confermano: non si tratta di lacrime La diocesi comunica l’esito dei risultati delle analisi
Lacrimazione statua Addolorata, Diocesi: "Nessuno gridi al miracolo" Lacrimazione statua Addolorata, Diocesi: "Nessuno gridi al miracolo" Dopo ulteriori accertamenti, l’arcidiocesi smentisce categoricamente la notizia
La diocesi presenta il nuovo portale La diocesi presenta il nuovo portale Interattività e ricchezza di contenuti per guardare al futuro
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.