Bonus gas
Bonus gas
Enti locali

Bonus gas, 15mila registrazioni in due giorni

Le istruzioni della Regione per presentare l'autocertificazione

Sono oltre 15 mila i lucani che si sono già registrati in due giorni al portale di ApiBas (azienda lucana per le aree produttive) per usufruire del bonus gas. Lo ha reso noto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

L'agevolazione consente di azzerare in bolletta la voce ''Spesa per il gas naturale'' a favore delle utenze domestiche e di quelle pubbliche. Un costo che pesa per più del 50 per cento sull'importo complessiva della bolletta del gas. Gli oneri sono a carico della Regione Basilicata, nell'ambito dell'accordo sulle compensazioni ambientali con le società che estraggono idrocarburi (gas e petrolio). Al portale, tramite Spid, bisogna presentare un'autocertificazione in cui si dichiara la titolarità del contatore (pdr, punto di riconsegna). "Il nostro obiettivo - ha detto il governatore lucano - è l'autosufficienza energetica e la riduzione di CO2 in atmosfera. E' evidente che il contributo sul gas, pur in una logica di riduzione dei consumi e di risparmio, è una manovra che risponde ad una emergenza congiunturale ed è altresì evidente che già a partire dal 2024 verrà incentivato il più possibile l'approvvigionamento energetico tramite tecnologie e impianti per la produzione di energia alternativa così da avvicinarci il più velocemente possibile a questo obiettivo. Gradualità e progressione sono sempre stati il metodo con cui cerchiamo di approcciare le grandi questioni sul tappeto".

Istruzioni
E' possibile compilare il modulo (form on line) collegandosi all'indirizzo di riferimento portalebonusgas.regione.basilicata.it oppure all'indirizzo www.apibas.it/bonusgas.

Si tratta di una semplice procedura che ciascun cittadino, munito di Spid, potrà effettuare. Qualora il beneficiario non sia in possesso di Spid, potrà incaricare un delegato semplicemente fornendo i dati richiesti dalla procedura.

Per compilare l'autocertificazione è necessario avere a portata di mano il codice PDR: si tratta di un codice di 14 cifre indicato sulla bolletta del gas nella sezione relativa ai dati fornitura o direttamente sul contatore del gas. Necessario anche il codice cliente riportato sulle bollette. Dopo aver inserito i codici e i dati anagrafici richiesti, il sistema informatico genererà un documento che il cittadino dovrà firmare digitalmente o, in assenza di firma digitale, stampare, firmare, scansionare e poi inviare con un semplice click.

Se il cittadino compila l'autocertificazione per conto di un altro beneficiario avrà bisogno del codice PDR del beneficiario, del codice fiscale e di un documento di identità in corso di validità del soggetto beneficiario.

In pochi minuti sarà quindi possibile caricare tutti i documenti richiesti e accedere a un beneficio che avrà validità potenzialmente per i prossimi 9 anni. Per chiarire eventuali dubbi sulle piattaforme di portalebonusgas e apibas è disponibile un video tutorial che guida il cittadino nella semplice compilazione dell'autocertificazione. Sono presenti anche le faq, ovvero le domande frequenti con relative risposte. Per eventuali informazioni non presenti nelle faq, si potrà inviare una mail all'indirizzo bonusgas.cittadini@regione.basilicata.it.

Ricordiamo infine che al beneficio potrà accedere ogni cittadino lucano in riferimento alla fornitura di gas per l'abitazione principale di residenza.
  • Energia
  • Gas
  • bonus
Altri contenuti a tema
Arrivate le prime bollette con lo sconto sul gas Arrivate le prime bollette con lo sconto sul gas Applicata l'agevolazione della Regione Basilicata
Bonus gas in Basilicata, finora 100mila richieste Bonus gas in Basilicata, finora 100mila richieste Si stanno presentando le autocertificazioni per ottenere lo sconto in bolletta
Realizzare impianti di energia rinnovabile in società pubbliche Realizzare impianti di energia rinnovabile in società pubbliche La proposta di Luca Braia per Acquedotto Lucano e Consorzio bonifica
Bonus gas: ora è possibile presentare l'autocertificazione Bonus gas: ora è possibile presentare l'autocertificazione Le istruzioni della Regione per usufruire dello sconto in bolletta
Bonus gas, ecco come fare per richiederlo Bonus gas, ecco come fare per richiederlo La domanda si fa con SPID. La Regione cambia le modalità
Per il bonus gas occorre un'autocertificazione Per il bonus gas occorre un'autocertificazione Le istruzioni della Regione. Ma i Comuni non sono stati informati
Caro-energia per le imprese, vertice alla Regione Caro-energia per le imprese, vertice alla Regione Convocate le parti sociali per trovare insieme delle soluzioni
"Caro-energia: servono interventi urgenti per le imprese" "Caro-energia: servono interventi urgenti per le imprese" Il bonus gas appena varato riguarda famiglie ed enti pubblici
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.