Municipio di Matera
Municipio di Matera
Vita di città

Il centro diurno comunale chiude per il mese di agosto

La denuncia di Pedicini e la protesta delle famiglie

Il centro diurno comunale, Rocco Mazzarone, ha chiuso i battenti per tutto il mese di agosto.

A renderlo noto è il consigliere comunale, Adriano Pedicini, che denuncia la chiusura del centro in un periodo di vacanze dove si necessita assistenza, animazione e socializzazione per i ragazzi disabili.

Il capogruppo di FI, contesta: "La gestione del centro è affidata con bando pubblico ad una società che per contratto deve gestire il centro per un periodo minimo di 10 mesi l'anno e per una spesa di 194.000 €, (circa 16.000 € mensili). Puntualmente il 1 agosto il centro chiude senza che alcuno si ponga il problema di reperire piccole risorse aggiuntive in modo da assicurare l'assistenza a sfortunati ragazzi anche in questo periodo, costretti e chiusi nel loro ambito famigliare".

Molti genitori di ragazzi con handicap hanno manifestato il proprio dissenso, protestando all'interno del comune. Una protesta che ha cercato di sensibilizzare l'amministrazione comunale sul problema e sulla necessità di reperire fondi per garantire l'apertura del centro tutto l'anno.

"A soffrire maggiormente – prosegue Pedicini - sono quei disabili che hanno necessita di un'attività compensativa, gratificante e socializzante che dia anche un senso a una lunga giornata, che li rende più irrequieti e insofferenti. Il centro diurno per molti di loro rappresenta l'unica occasione per uscire di casa e ritrovarsi in un ambiente diverso e stimolante".

Infine, il consigliere comunale critica come la spesa pubblica, realmente, sia soggetta a spreco ed è incontrollata: "È anche vero che la crisi economica e i tagli ai bilanci di servizi sociali hanno portato sempre più persone a rimanere sole col loro stato di salute, però c'è da stupirsi quando si osservano settori dove la spesa pubblica evidenzia uno sfrenato e poco giustificato esborso di denaro, quando la cosa pubblica viene sperperata ed elargita senza parsimonia".
  • Adriano Pedicini
  • Centro diurno Rocco Mazzarone
  • Disabili
Altri contenuti a tema
Disabilità, stanziati i fondi per la provincia di Matera Disabilità, stanziati i fondi per la provincia di Matera In tutto i fondi statali alla Regione Basilicata sono circa 800.00
L'"Energia Solidale" continua a funzionare L'"Energia Solidale" continua a funzionare Bilancio di un progetto innovativo effettuato al Centro diurno
Prosegue il progetto “Disabilità…in movimento” della "Running Matera" Prosegue il progetto “Disabilità…in movimento” della "Running Matera" Nei giorni scorsi, programmate le prossime fasi del progetto
Presentato al Comune il progetto “Disabilità…in movimento” Presentato al Comune il progetto “Disabilità…in movimento” Ecco tutti i dettagli
Pranzo di beneficenza per l'acquisto di un pulmino per disabili Pranzo di beneficenza per l'acquisto di un pulmino per disabili "Una risposta concreta ai bisogni, di anziani, di malati di persone con disabilità"
Potenziate le attività del Centro Diurno “Rocco Mazzarone” di Matera Potenziate le attività del Centro Diurno “Rocco Mazzarone” di Matera Intervento dell'assessore Liantonio sul centro socio-educativo e socio-riabilitativo comunale per utenti con disabilità (CSE)
Multa al disabile: delucidazioni da Palazzo di Città Multa al disabile: delucidazioni da Palazzo di Città “I diritti dei disabili restano priorità di questa amministrazione”
Mulino Cerere-Tandoi, Pedicini (M5S) interroga la commissione europea Mulino Cerere-Tandoi, Pedicini (M5S) interroga la commissione europea Chiesti chiarimenti in merito a malversazione di fondi pubblici
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.