rete 5g- Sperimentazione hub di San Rocco
rete 5g- Sperimentazione hub di San Rocco
Politica

De Ruggieri: inutili le ordinanze sul 5G

La risposta del sindaco ad un'interpellanza in consiglio

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
''Inopportuno, se non proprio risibile, adottare ordinanze, peraltro precauzionali'' sul 5G a Matera. Così il sindaco Raffaello de Ruggieri ha risposto a un'interrogazione in consiglio comunale in cui è stato sollecitato ad adottare atti a tutela della salute pubblica. Matera è una delle cinque città italiane in cui è iniziata la sperimentazione del 5G nel 2017.

Una lunga e articolata risposta in cui si citano gli studi più recenti sui possibili danni arrecati dal 5G ma non dimostrati. In base ad essi, mancando certezze, il sindaco non valuta possibile emettere delle ordinanze.

''Le antenne 5G collocate a Matera, sono, per lo più, implementazioni di antenne già da tempo posizionate e non già nuove installazioni'', ha specificato de Ruggieri aggiungendo che ''è del tutto ovvio che il sindaco, definita e conclusa la fase di sperimentazione, adotterà tutte le iniziative, le misure e le cautele che la comunità scientifica ufficiale indicherà. La tutela della salute pubblica, infatti, è demandata al sindaco e rappresenta oltre che un obbligo giuridico un imperativo morale categorico. La priorità centrale, infatti è assicurare che l'impiego delle radio-frequenze per le reti di telecomunicazioni radio-mobili non costituisca un rischio per la salute delle persone e dell'ambiente in generale''.

Al momento, ''circa i rischi sulla salute connessi a presunta cancerogenesi della tecnologia'' non c'è alcuna validazione scientifica a tale ipotesi, anzi ''sotto il profilo sanitario non c'è alcun motivo per trattare gli effetti dei campi elettromagnetici prodotti dalle reti 5G in modo diverso da quelli delle altre reti di telefonia mobile in uso da oltre 25 anni (2G, 3G, 4G)''. Pertanto, rispetto alla richiesta di emettere delle ordinanze, per il primo cittadino non è possibile perché la legittimità delle ordinanze richiede ''presupposti di fatto e di diritto che, sebbene non codificati in dettaglio per le ordinanze contingibili ed urgenti, tuttavia prescrivono, subordinandone l'adozione, la sussistenza, tra gli altri, di un oggetto possibile, oltre che lecito''.
  • Consiglio Comunale Matera
  • Raffaello De Ruggieri
Altri contenuti a tema
Il belvedere di Sant'Agostino intitolato a Colombo Il belvedere di Sant'Agostino intitolato a Colombo Il sindaco de Ruggieri: “testimone e protagonista della rinascita della città”
Cittadinanza onoraria a Enzo Sisti Cittadinanza onoraria a Enzo Sisti Il produttore cinematografico ha portato a Matera "The Passion" e l'ultimo 007
Preparativi per il centro di cinematografia Preparativi per il centro di cinematografia Sopralluogo tecnico alla sede di Via Lazazzera da parte di una delegazione da Roma
Consiglio comunale, maggioranza riprova per piazza Visitazione Consiglio comunale, maggioranza riprova per piazza Visitazione L’assise chiamata a deliberare sul progetto del Parco intergenerazionale
Consiglio comunale sui lavori pubblici Consiglio comunale sui lavori pubblici Unico punto in discussione: la modifica del piano triennale
Tangenziale ovest, disco verde del consiglio comunale Tangenziale ovest, disco verde del consiglio comunale Il progetto approvato all’unanimità: collegherà la città da nord a sud
Il Comune investe sulle opere pubbliche Il Comune investe sulle opere pubbliche I provvedimenti in consiglio comunale. Ultime sedute dell’assise prima delle elezioni
Vietata la vendita di bevande alcoliche da asporto Vietata la vendita di bevande alcoliche da asporto Ordinanza del sindaco per prevenire comportamenti indecorosi
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.