Il comizio di Guglielmo Epifani in piazza per il Pd
Il comizio di Guglielmo Epifani in piazza per il Pd
Politica

Epifani chiude la campagna elettorale di Pittella, ma è subissato dai fischi

"Il Governatore deve prestare una funzione di servizio e noi siamo pronti a supportare Pittella"

Si è bloccato di fronte a troppi fischi e urla dalla piazza il comizio conclusivo del Partito Democratico a Matera, con il segretario nazionale Guglielmo Epifani che a fatica prova a spiegare le ragioni del voto per il candidato Marcello Pittella.

"Sono qui per portare il supporto di tutti i democratici italiani alla lotta, alla battaglia elettorale in questa Regione - spiega Epifani nel suo breve intervento - Quando vincerà le elezioni il nostro candidato si metterà al servizio del popolo della Basilicata. Questa è la funzione di servizio che un Governatore deve fare ed il nostro candidato è pronto. Aiutare chi ha perso il lavoro, gli anziani e i giovani, sono questi gli indirizzi prioritari".

Già prima del suo breve intervento i fischi si distinguevano chiaramente nei confronti del comizio. "Siamo in democrazia e chiunque può esprimere il proprio parere, anche attraverso i fischi - ammette il segretario nazionale del Pd - ma proprio per lo stesso principio è giusto che i nostri esponenti possano esprimere i loro programmi e le loro intenzioni in un momento importante per la Regione come quello che porta al voto di questo fine settimana".

Mentre dal palco l'affanno di provare a portare un momento delle proprie intenzioni non è facile da trovare. "Abbiamo necessità di rinnovaci, di proporre concretamente e di cambiare - spiega Adduce prima di introdurre Marcello Pittella e Guglielmo Epifani - ma questa deve essere una battaglia di democrazia. Con i fischi non si risolvono i problemi".

Anche il candidato a governatore della Basilicata, prima del segretario nazionale, si lancia in una dichiarazione, dovendo alzare la voce oltremodo per superare i rumori di una piazza sempre più inferocita, ma che a dover di cronaca, per una buona metà cercava di ascoltare il comizio proponendo applausi per i propri leader e per il candidato Pittella. "Occorre gratificare meriti e bisogni non esasperare la situazione" ha tuonato Pittella prima di cedere la parola al suo leader nazionale.

Infine, i fischi provocano anche l'immediata chiusura del comizio elettorale, che non dura più di un quarto d'ora, prima di vedere i candidati del Pd, il sindaco Adduce, Pittella e Epifani scendere dal palco tra delusione e incredulità.
14 fotoIl comizio di chiusura del Pd con il segretario nazionale Epifani
L'uscita di Epifani da piazza Vittorio VenetoComizio conclusivo del Pd con Epifani e PittellaComizio conclusivo del Pd con Epifani e PittellaComizio conclusivo del Pd con Epifani e PittellaL'arrivo di Epifani in piazza a MateraComizio conclusivo del Pd con Epifani, Adduce e PittellaComizio conclusivo del Pd con Epifani, Adduce e PittellaComizio conclusivo del Pd con Epifani e PittellaComizio conclusivo del Pd con Epifani e Pittella pubblicoComizio conclusivo del Pd con Epifani e PittellaComizio conclusivo del Pd con Epifani e Pittella pubblicoL'uscita di Pittella dopo il comizioL'uscita di Pittella dopo il comizioL'uscita di Epifani da piazza Vittorio Veneto
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.