Handbike Valcamonica Matera
Handbike Valcamonica Matera
Solidarietà

Handbike, un viaggio dalla Valcamonica a Matera

La carovana degli atleti paraolimpici fa tappa nella città dei Sassi

Ben 1200 chilometri per arrivare dalla Valcamonica a Matera: la carovana degli atleti paraolimpici in handbike, carrozzina a spinta, tandem non vedenti e bicicletta arriva questo pomeriggio nella città dei Sassi.

Una iniziativa organizzata dall'atleta della Polisportiva disabili Valcamonica Mirco Bressanelli, che nasce dalla volontà di unire simbolicamente i due luoghi patrimonio dell'umanità, rendendo omaggio alla capitale europea della cultura. La carovana è partita il 24 agosto passando dalle città di Mantova, Ravenna, Gubbio, Amatrice, Sora, Nola e Melfi, toccando così significativamente alcune delle città colpite dal terremoto, alle quali si è voluto portare un messaggio di solidarietà e di speranza.

8 tappe per un viaggio che 11 tra atleti e accompagnatori hanno voluto intraprendere in giro per l'Italia per promuovere la cultura, lo sport e i valori dell'inclusività.

Ad accogliere la carovana questa sera nel piazzale antistante il Palazzo di Città, alle ore 18, ci sarà in rappresentanza della pubblica amministrazione l'assessore Angelo Montemurro e con lui una delegazione di atleti paraolimpici facenti parte dell'associazione Aias Pegaso Matera.

    © 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.