Happy from Matera
Happy from Matera
Vita di città

"Happy from Matera", mancano poche ore

Grande anteprima del video all'evento Repubblica Next al Teatro Duni

L'attesa è finita. Il video "We are happy from Matera" sarà trasmesso questa sera, 11 Aprile, al Teatro Duni in occasione del grande Festival dell'Innovazione, Repubblica Next. Quale serata migliore per proiettarlo se non quella in cui saranno protagonisti il nostro territorio e le idee più innovative dei lucani? La proposta, avanzata dal direttore del Comitato di Matera 2019, Paolo Verri, è stata subito accettata dai promotori del video.

Il progetto, che ha visto materani, e non solo, scatenarsi per le vie di Matera sulle note della canzone "Happy" del cantante statunitense Pharrell Williams, diventata ormai celebre grazie alla mania esplosa sul web di emularne il videoclip ufficiale in ogni città del mondo, sarà proiettato alle ore 18.30 sul grande schermo del teatro materano e pubblicato alle ore 19.19 sui social network Youtube e Facebook. Si innescherà così la condivisione virale che impazzerà sul web nei prossimi giorni. Un modo pop, allegro e coinvolgente, di promuovere la città attraverso i luoghi più belli, dal Castello alla Murgia, dai rioni Sassi a Piazza Vittorio Veneto.

Novanta gigabyte di file per il video ufficiale e il backstage, quattro giorni di riprese per un totale effettivo di un giorno e mezzo a causa del maltempo degli ultimi due giorni e un centinaio di partecipanti. Gli strumenti utilizzati sono due Reflex Canon 5d e una Steadycam. Questi sono i dati raccolti dall'equipe di lavoro, composta dall'associazione Murgiamadre (food-culture-territory), Rocco Figliuolo, Raffaella Femia e Giuseppe Losignore dell'agenzia di comunicazione PixaPix di Potenza e l'A.s.d. Centro Danza Matera.

"Da parte dei cittadini c'è stata grande partecipazione ed entusiasmo - ha dichiarato Francesco Ruggieri, membro dell'associazione Murgiamadre - anche troppa, purtroppo il video dura solo 4 minuti e abbiamo dovuto tagliare qualcosa".

Gruppi di ballo, ragazzi, bambini, gente per strada, turisti, alcune attività commerciali della città e locali della Matera By Night, non manca davvero nessuno.

Un bel progetto che, a dispetto di alcune polemiche sorte in città a causa della produzione in parte potentina, ha dimostrato che queste diatribe possono essere superate e che, anzi, insieme si può realizzare qualcosa che abbia un ritorno positivo per tutti, al di là delle visioni chiuse e individualiste. Fare rete, collaborare, stare insieme devono essere le parole d'ordine per una città che punta ad una dimensione europea e al titolo di Capitale Europea della Cultura nel 2019.

Intanto, tra i progetti futuri dell'associazione Murgiamadre, che si occupa della valorizzazione della Murgia, ci sono due convegni alla Fiera San Giorgio di Gravina in Puglia per i prossimi 24 e 25 Aprile, uno sul tema dell'agricoltura a km 0 e l'altro sulla dieta Macrobiotica e alcalina, nonché un originale Show Cooking con i prodotti tipici del territorio. Previsto, invece, per la seconda settimana di Ottobre l'appuntamento con il Matera Balloon Festival.
14 fotoHappy from Matera
Happy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from MateraHappy from Matera
Social Video4 minutiBackstage | "We Are Happy from Matera"Sir Rocco Figliuolo
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.