Stazione centrale autobus
Stazione centrale autobus
Enti locali

Il bus Matera-Palese resta attivo sino al 31 dicembre

Divenuto un collegamento strategico, ora i fondi dovranno arrivare obbligatoriamente per il proseguo

Non saranno soppresse le corse degli autobus che servono la tratta Matera - Bari Palese. La Provincia di Matera si è assunta l'impegno per evitare l'interruzione del servizio e, in collaborazione con la Regione e l'ausilio dell'azienda che effettua il trasporto, la Cotrab, si è deciso di protrarre il servizio sino al prossimo 31 dicembre.

Quasi superate anche le problematiche relative al servizio dal prossimo primo gennaio 2014. Infatti, la Provincia ha inserito la tratta tra i servizi minimi dell'Amministrazione provinciale. Un modo per stabilizzare il servizio, ma a patto che si trovino i fondi adeguati. Le tre corse verso Bari Palese, che partono da Matera alle 13, 17,10 e alle 20.35, costano all'incirca 140 mila euro all'anno.

Questi fondi dovranno essere elargiti alla Provincia direttamente dalla Regione, che non potrà tirarsi indietro. "Siamo fortemente convinti di poter mantenere il servizio anche successivamente al 31 dicembre 2013 - spiega l'assessore provinciale ai Trasporti, Nicola Tauro - Certamente non è facile con i 16 milioni di euro in meno elargiti alla Provincia negli ultimi 4 anni, ma troveremo, assieme proprio alla Regione, i fondi. Inserendo la tratta tra i servizi indispensabili per la Provincia, anche la Regione sarà costretta a fare la sua parte, senza potersi tirare indietro".

Questo passaggio nel novero dei servizi indispensabili per la Provincia, permetterà ai costi di gestione di passare completamente sotto l'egida regionale, provando a gravare meno sui conti della Provincia, che comunque resta vigile. "Da parte nostra saremo sempre pronti a mettere da parte un fondo che permetta, in caso di necessità, di attingervi per evitare l'interruzione del servizio, ma in questo è giusto che ognuno degli Enti faccia la propria parte".

"Sin dall'inizio, quando la Provincia decise di sperimentare il servizio - ci legge nella nota arrivata dalla Provincia - si è lavorato per renderlo parte integrante del Piano provinciale dei trasporti. Il tempo e gli eccellenti riscontri, testimoniati dalla stampa locale che a più riprese ha raccolto le dichiarazioni positive dell'utenza, ci ha convinti a impegnarci per continuare a garantire quello che di fatto si è rivelato un solido strumento a sostegno dello sviluppo turistico e del livello di intermodalità del territorio provinciale".

Un plauso per il risultato arriva anche dal presidente, Franco Stella. "La Regione Basilicata, si è sempre resa disponibile a garantire il finanziamento di un collegamento che consideriamo strategico per il territorio e oggi – ha concluso il presidente della Provincia di Matera – raggiungiamo il risultato più importante: l'ingresso nel Piano provinciale di trasporto pubblico locale. Un obiettivo che ha trovato la disponibilità degli enti coinvolti, da sempre attenti e impegnati sul fronte della collaborazione, nonostante i limiti di un contesto economico locale gravemente penalizzato".
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.