giocattoli sospesi
giocattoli sospesi
Vita di città

Il Comune lancia l’iniziativa “giocattoli sospesi”

Giochi e libri inutilizzati da donare e scambiare

Un gesto di solidarietà per il Natale con la possibilità di lanciare alcuni importanti messaggi legati al divertimento, alla condivisione e al riuso. Questo è quanto intende realizzare l'amministrazione comunale di Matera con l'iniziativa "giocattoli sospesi". Un progetto che prevede la consegna di giocattoli e libri, in buono stato di conservazione, non più utilizzati, da poter donare ad altri bambini, in modo che anch'essi possano goderne, divertendosi e leggendo. Non solo, ma anche uno scambio di oggetti, vista la possibilità di poter prendere degli oggetti, in cambio di quelli donati: il tutto in pieno spirito natalizio, come spiega il sindaco Bennardi.

Infatti- commenta il primo cittadino materano- l'iniziativa "racchiude i diversi significati del Natale, coinvolgendo innanzitutto i bambini che sono custodi della magia di questa festa. Da semplice oggetto, ludico il giocattolo può essere riscoperto in termini di elemento affettivo e relazionale". Insomma, una idea che va oltre il mero scambio di oggetti, coinvolgendo la sfera della solidarietà, del senso di comunità e dell'educazione al riutilizzo.

"Abbiamo voluto comunicare l'importanza della solidarietà verso bambini meno fortunati, ma anche l'idea del riciclo di oggetti che molto spesso vengono usati per un periodo e poi abbandonati in qualche angolo della casa. Anche questo è un modo per creare un senso di comunità e di altruismo e che potrà regalare ai nostri bambini non soltanto giocattoli e libri, ma anche sogni e speranze" – ha chiosato Bennardi.

Così, per contribuire alla riuscita del progetto "giocattoli sospesi", a partire dal 14 fino al 23 dicembre, sarà possibile donare e scambiare oggetti, che verranno sanificati, recandosi al luogo di raccolta istituito presso l'hub di Via San Rocco.
  • Comune di Matera
Altri contenuti a tema
Il Comune sbarca sull'app dei servizi pubblici “io” Il Comune sbarca sull'app dei servizi pubblici “io” Il vicesindaco Acito: “Prosegue il processo di innovazione"
Cantieri pubblici, mappa interattiva del Comune Cantieri pubblici, mappa interattiva del Comune Una guida ai lavori in corso d’opera della città
Firmato il patto per il turismo "E-Matera" Firmato il patto per il turismo "E-Matera" Per valorizzare il patrimonio in un'ottica sostenibile
Matera presenta i “Monumentali racconti” Matera presenta i “Monumentali racconti” Un progetto di arte pubblica per trasmettere la memoria della città
Certificati anagrafici, da oggi si può al pc o con app Certificati anagrafici, da oggi si può al pc o con app Primo passo per i nuovi servizi ai cittadini
Copia della Costituzione e bandiera per i nuovi italiani Copia della Costituzione e bandiera per i nuovi italiani Il benvenuto ai nuovi residenti che giurano a Matera
Il Comune cerca due dirigenti Il Comune cerca due dirigenti Per coprire i settori Opere pubbliche e Manutenzione urbana
Da spazi vuoti a realtà culturali e sociali Da spazi vuoti a realtà culturali e sociali Il Comune aderisce al network della “Fondazione Riusiamo l’Italia”.
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.