Teresa Bellanova- Ministro agricoltura
Teresa Bellanova- Ministro agricoltura
Politica

Il ministro Bellanova a Matera

Per incontri in aziende e in Agrobios e per inaugurazione di Italia Viva

Il ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Teresa Bellanova a Matera per incontrare il mondo degli agricoltori. L'occasione è rappresentata da incontri sul settore agricolo e dalla presentazione ufficiale nella città dei Sassi del nuovo soggetto politico Italia Viva.

La visita della Bellanova in terra lucana inizierà già dalla tarda mattinata, nel Metapontino, quando la responsabile del dicastero dell'agricoltura visiterà alcune aziende agricole e alcuni tra i più importanti stabilimenti produttivi per la lavorazione dell'ortofrutta.

Nel pomeriggio, dalle ore 15 alle 17, è prevista la visita istituzionale al Centro Ricerche dell'Alsia (Agenzia lucana per lo sviluppo e l'innovazione in agricoltura) ''Metapontum Agrobios'', ubicato nel polo di Pantanello a Metaponto (Bernalda, Matera). Previsti l'incontro con i rappresentanti dell'Alsia e della Regione nella sala riunioni del Centro Ricerche, la visita ad alcuni dei laboratori dello stesso Centro e una riunione con le organizzazioni di produttori agricoli dell'area metapontina. Ai lavori della giornata parteciperanno il direttore dell'Alsia, Aniello Crescenzi, e l'assessore regionale alle politiche agricole e forestali, Francesco Fanelli.

Incontri che proseguiranno a Matera presso il mulino Alvino, dove il Ministro incontrerà i rappresentanti delle associazioni di categoria di settore agricolo, cui seguirà il battesimo del partito renziano a Matera. Soddisfatti di tale presenza il consigliere regionale e capogruppo di Italia Viva, Luca Braia e l'ex senatrice Maria Antezza. La presentazione del partito fondato da Matteo Renzi avverrà alle ore 19,00.
  • Italia Viva
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.