Paesaggi e vie ciclabili
Paesaggi e vie ciclabili
Territorio

L'Apt Basilicata alla fiera del cicloturismo

Un mercato che cresce molto

L'Apt Basilicata ha partecipato alla seconda edizione della Fiera del cicloturismo, a Bologna, presentandosi con un ampio stand e opuscoli dedicati al mondo delle due ruote.

Il rapporto "Viaggiare con la bici 2023", realizzato da Isnart per l'Osservatorio sull'Economia del Turismo delle Camere di Commercio promosso con Legambiente e lanciato l'altro ieri, stima che in Italia nel 2022 i soli cicloturisti cosiddetti "puri", ossia i turisti italiani e stranieri che scelgono l'Italia appositamente per una vacanza in bicicletta, abbiano rappresentato oltre 9 milioni di presenze turistiche, più del doppio del 2019 (4,4 milioni di presenze), un numero capace di generare un impatto economico stimato in oltre 1 miliardo di euro.

"In questo trend positivo - ha detto il direttore Antonio Nicoletti - si inserisce con forza il Mezzogiorno. Tra il 2019 e il 2022, infatti, i cicloturisti che scelgono le regioni del Sud sono passati dal 7% al 17,4% del totale". E "la Basilicata è entrata a pieno titolo".

Il mercato – si legge nel rapporto - si sta organizzando con proposte di qualità, a partire dall'interesse dei grandi tour operator esteri: non a caso, tra i pacchetti più venduti/prenotati per il 2023 risultano tour cicloturistici non solo di regioni ormai consolidate in questo prodotto, come la Toscana, ma anche di realtà meridionali emergenti, come la Puglia e la Basilicata". "L'Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata – si legge ancora nel rapporto - da tempo ha avviato iniziative territoriali, come ad esempio "Basilicata free to move", l'applicazione interattiva per smartphone e tablet che geolocalizza e permette di conoscere 21 itinerari cicloturistici per 1.729 km complessivi".

Nel corso del talk Nicoletti ha illustrato l'offerta cicloturistica facendosi accompagnare dalla testimonianza video di un grande protagonista del mondo delle due ruote, il campione lucano Domenico Pozzovivo che ha invitato i numerosi presenti a scoprire la Basilicata sulle due ruote per assaporare pienamente i suoi suoni, i suoi profumi, i suoi colori.

"La Regione Basilicata sta investendo sulle due ruote e non è un caso, infatti, se anche quest'anno il Giro d'Italia passerà dalla Basilicata. L'8 e 9 maggio sarà il protagonista l'area del Vulture, con arrivo a Melfi e partenza da Venosa", ha aggiunto Nicoletti.
  • Turismo
  • Apt Basilicata
  • Bicicletta
Altri contenuti a tema
Turismo: le proposte delle associazioni di categoria Turismo: le proposte delle associazioni di categoria Incontro con il sindaco Bennardi e con gli assessori
Cicloturismo: 718 km di percorsi nei Parchi della Basilicata Cicloturismo: 718 km di percorsi nei Parchi della Basilicata Una guida presentata alla Fiera di Bologna
Ad Irsina  la XXVII Assemblea Nazionale dei Borghi più belli d’Italia Ad Irsina la XXVII Assemblea Nazionale dei Borghi più belli d’Italia La cittadina lucana metterà in bella mostra i propri tesori
Route Basilicata, guida on line ai cammini e al cicloturismo Route Basilicata, guida on line ai cammini e al cicloturismo Nuova iniziativa di Apt
Esperienza immersiva nella Matera sotterranea Esperienza immersiva nella Matera sotterranea Una nuova attrattiva negli ipogei
Cicloturismo in Italia, a Matera il Bike forum Cicloturismo in Italia, a Matera il Bike forum 1-2 marzo: esperienze di viaggio e itinerari per le due ruote
Turismo in Basilicata: secondo l'Apt, stanno aumentando gli stranieri Turismo in Basilicata: secondo l'Apt, stanno aumentando gli stranieri Presentati i dati del 2023 alla Bit di Milano
Prodotti lucani, accordo con Mercato agroalimentare di Milano Prodotti lucani, accordo con Mercato agroalimentare di Milano Presentazione del progetto alla Borsa internazionale del turismo
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.