assembolea permanente dello spettacolo
assembolea permanente dello spettacolo
Territorio

L’assemblea permanente dello spettacolo aspetta Bardi

Operatori lucani di spettacolo e cultura chiedono al governatore risposte su istanze del settore

Gli stati generali dello spettacolo lucano si convocano presso il CineTeatro Comunale Guerrieri a Matera per chiedere risposte al governatore della Basilicata Vito Bardi. Gli operatori regionali del mondo dello spettacolo e della cultura si erano costituiti in un'assemblea permanente lo scorso 15 maggio a Tito. Adesso torneranno a riunirsi nella città dei Sassi, venerdì 28 maggio, alle ore 10, nella speranza di poter contare sulla presenza del Presidente della regione Basilicata, Vito Bardi. Al Governatore, che detiene anche al delega alla cultura e allo spettacolo, si chiede di poter fornire delle risposte concrete e tempestive rispetto alle istanze più urgenti degli operatori dello spettacolo e affinché possa mettere in atto una serie di iniziative necessarie per la tutela e la salvaguardia del settore.

"La Giunta di Basilicata negli ultimi tre anni ha operato tagli a fondi già assegnati (con due delibere del 2019) sul Piano triennale 2019-2021 e sul Piano annuale 2019 e previsti dalla Legge Regionale n. 37/2014, strumento che promuove e sviluppa le attività di spettacolo in regione" -spiegano i promotori dell'iniziativa, che chiedono il ripristino dei fondi, circa un milione relativi al 2019 e sollecitano l'emanazione dei bandi per gli anni 2020 e 2021. Gli addetti al settore chiedono, inoltre, che venga attuato un piano di emergenza per tamponare i danni subiti a causa della pandemia "a compensazione dei ristori 'straordinari' che sono mancati nell'ultimo anno a sostegno delle organizzazioni e dei lavoratori dello spettacolo, delle imprese creative e degli operatori culturali, con conseguenze per tutto l'indotto (spazi, service tecnici, ecc)".

L'ultimo incontro tra Bardi e gli operatori del mondo dello spettacolo e della cultura era avvenuto lo scorso 10 novembre, dopo che era stato inscenato un sit-in di protesta dinanzi al palazzo della giunta regionale. Da allora sono trascorsi più di sei mesi - lamentano gli operatori del settore- senza sostanziali novità. Ecco perchè- spiegano dall'assemblea permanente dello spettacolo- "poiché da allora nulla è cambiato e, vista l'urgenza delle tematiche che ad oggi non hanno ricevuto né attenzione né tantomeno soluzione da parte del Governo regionale, la partecipazione del Presidente Bardi all'assemblea di Matera si rende oltremodo necessaria, per confrontarsi su una soluzione immediata delle problematiche che il settore dello spettacolo e della cultura sta attraversando."

Un invito che sembra quasi un ultimatum al governatore lucano, sollecitato a partecipare all'incontro, ma soprattutto a garantire che vengano attivate tutte le misure di sostegno previste dalla normativa regionale esistente, che purtroppo finora sono state disattese.
  • Cultura
  • Vito Bardi
Altri contenuti a tema
Una zona economica speciale per industrie culturali e creative Una zona economica speciale per industrie culturali e creative La proposta della Regione per Matera. Scelto ex pastificio
Gestire il patrimonio culturale attraverso una fondazione Gestire il patrimonio culturale attraverso una fondazione Questa la proposta lanciata dal sindaco Bennardi
Segnali positivi dopo l’assemblea permanente dello spettacolo Segnali positivi dopo l’assemblea permanente dello spettacolo Impegni del consigliere regionale Quarto in risposta alle difficoltà del settore esposte dagli operatori lucani
Archeologia e beni culturali, incrementare livelli di tutela Archeologia e beni culturali, incrementare livelli di tutela Le decisioni dell'amministrazione e del consiglio comunale
Flop Astranight, M5S Matera attacca Bardi Flop Astranight, M5S Matera attacca Bardi I Pentastellati: “Bardi sbeffeggia Matera e ringrazia Potenza”
Covid: Pd Matera, Bardi gioca con i colori Covid: Pd Matera, Bardi gioca con i colori Il Presidente della Regione attaccato sul mancato passaggio in zona gialla della Basilicata
G20 e sanità, Bennardi incontra Bardi G20 e sanità, Bennardi incontra Bardi Il confronto alla Regione su vari temi di interesse per Matera
Capitale Italiana Cultura 2022, Bari chiama Matera Capitale Italiana Cultura 2022, Bari chiama Matera Pronta un'intesa di collaborazione tra i due capoluoghi di Puglia e Basilicata
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.