polizia
polizia
Cronaca

"Mamma, la faccio finita". Ragazza di Matera salvata da polizia

Gli agenti intervenuti appena in tempo dopo lunghe ricerche

L'intervento degli agenti della Polizia di Stato ha scongiurato il suicidio di una 17enne materana. Un episodio avvenuto lo scorso sabato, quando alla Questura di Matera giungeva una telefonata di richiesta di aiuto da parte della madre della giovane materana, allarmata da un messaggio su whatsapp inviato dalla figlia nella quale manifestava il proprio intento suicida.

Partite immediatamente le ricerche della giovane, gli uomini della polizia hanno tentato di individuare la posizione della ragazza attraverso il segnale del suo telefono cellulare. Ricerche che in un primo momento non riuscivano a dare esito positivo. Infatti, nonostante il cellulare della 17enne materana fosse stato localizzato in zona Pini, della giovane non si riusciva a trovare traccia.

Le ricerche proseguivano incessantemente anche grazie al supporto della sorella della minore, che aveva da poco ricevuto un messaggio dalla giovane, e con la collaborazione di una amica della stessa, che si era messa in contatto con lei tramite videochiamata. Una circostanza che ha permesso di rintracciare la ragazza in via San Nicola del Sole. Giunti sul posto gli agenti hanno rinvenuto la minorenne in un anfratto sulle scalinate di uno stabile, seduta per terra e visibilmente scossa. La giovane presentava evidenti ferite da taglio molto sanguinanti, sia sull'avambraccio che sulla mano destra.

A quel punto gli agenti sono intervenuti, tamponando al meglio le ferite per ridurre il rischio di dissanguamento, in attesa dell'arrivo dell'ambulanza. Poco distante dal luogo del ritrovamento della giovane è stata trovata una lametta sporca di sangue, presumibilmente usata per mettere in atto l'intento suicida. La ragazza è stata così affidata alle cure del personale del 118 e condotta in ospedale, dove i medici le hanno riscontrato una crisi d'ansia. Successivamente la giovane è stata affidata ai genitori che hanno potuto così riabbracciare la propria figlia, tirando un sospiro di sollievo, in un episodio, per fortuna, a lieto fine.
  • Questura di matera
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Polizia denuncia 50enne per ricettazione Polizia denuncia 50enne per ricettazione Sequestrati attrezzi agricoli per un valore di 20mila euro
Stupro di gruppo a Marconia, arrestati gli altri 4 del branco Stupro di gruppo a Marconia, arrestati gli altri 4 del branco Il totale dei ragazzi in carcere sale a 8
Maltrattamenti in famiglia, arrestata una donna Maltrattamenti in famiglia, arrestata una donna Per aggressioni al convivente 80enne
Piantagione di cannabis, arrestati due materani Piantagione di cannabis, arrestati due materani L'illecita coltivazione scoperta a Metaponto
Padre e figlia di Matera raggirati per telefono da due uomini di Pescara Padre e figlia di Matera raggirati per telefono da due uomini di Pescara Truffati con la tecnica della ricarica postepay
Polizia sventa un suicidio Polizia sventa un suicidio Gli agenti hanno salvato un uomo di 39 anni
Ritrovato anziano scomparso a Ferrandina Ritrovato anziano scomparso a Ferrandina La Polizia lo ha rintracciato a Matera sul bus per Montescaglioso
Anziano si perde a Matera, rintracciato dalla polizia Anziano si perde a Matera, rintracciato dalla polizia Ritrovato in via Cappelluti
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.