Matera2019 entra nella short list
Matera2019 entra nella short list
Vita di città

Matera 2019, il 17 Ottobre tutti in piazza

Un maxischermo per seguire in diretta il verdetto finale e festeggiare a suon di musica

Il 17 Ottobre 2014 tutti in piazza a seguire insieme il momento più atteso dall'inizio della candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura nel 2019, l'annuncio del verdetto.

A partire dalle ore 16 occhi puntati sul maxischermo appositamente allestito in Piazza San Giovanni che trasmetterà la diretta da Roma. Atteso tra le ore 17 e le 18.30, l'esito finale sarà comunicato dal presidente della giuria, Steve Green, esattamente come lo scorso Novembre in occasione della nomina della short list.

"Era assolutamente necessario organizzare un evento pubblico per il giorno del verdetto in virtù del grande coinvolgimento della cittadinanza che va incrementandosi ogni giorno di più – ha spiegato il presidente Paolo Verri nel corso della conferenza stampa convocata d'urgenza – tutti i cittadini sono invitati ad essere presenti, le famiglie che hanno partecipato ai diversi eventi, le associazioni, le scuole e naturalmente i camminanti di tutta la Basilicata".

Oltre al maxischermo, in piazza sarà allestito un palco su cui i protagonisti del percorso racconteranno rapidamente l'ultima fase della candidatura per poi lasciare spazio alla musica e soprattutto alle band lucane. Sarà pubblicata sul sito del Comitato una call per dieci gruppi musicali provenienti da tutta la Basilicata, nel corso del pomeriggio sarà dedicato un primo momento ai musicisti più giovani per poi proseguire con i gruppi più consolidati fino alle 22.30 circa.

"Il percorso compiuto è già un successo per noi e, comunque vada, sarà una grande festa per tutti, abbiamo motivi per festeggiare che si raggiunga o meno l'ambìto titolo - ha sottolineato Verri - la candidatura ha dato una grande spinta alla crescita culturale della città ma in nessun caso smetteremo di lavorare in questo modo, stiamo già preparando tutto per i prossimi 4 o 5 mesi".

Tra i progetti futuri, una seconda edizione del concorso "Porta la tua scuola nel 2019" aperto alle scuole della Basilicata, un prolungamento della mostra su Pasolini al Palazzo Lanfranchi e l'allestimento di un'esposizione presso l'ex ospedale San Rocco delle 5.000 bandiere distribuite alle famiglie in vista della visita della commissione. Da lunedì prossimo sarà possibile consegnare la propria bandiera decorata nei due luoghi designati per la raccolta: il Palazzotto del Casale e l'ufficio Urp del Comune di Matera.

Intanto sono giorni intensi per il Comitato che si appresta a sostenere l'audizione finale a Roma prevista il 16 Ottobre alle ore 10.00 nella stessa suggestiva chiesa appartenente al MIBAC della volta scorsa. Novanta i minuti a disposizione per giocare l'ultima carta. Dopo una performance iniziale "a sorpresa", che Verri non ha svelato in conferenza stampa, la delegazione del Comitato avrà 30 minuti a disposizione per spiegare perchè Matera si candida, quali sono i suoi punti di forza e perchè ha bisogno dell'Europa per realizzare tutti i progetti in programma. A seguire 60 minuti di domande da parte della giuria, una da parte di ogni componente.

"Ci stiamo allenando a utilizzare meno dei 30 minuti disponibili in modo da dare più spazio alle domande e stiamo lavorando molto sulle risposte che devono essere più sintetiche e dettagliate possibile", ha spiegato Verri. L'esame terminerà con i ringraziamenti del sindaco alla commissione.

Sostenitore d'eccezione della candidatura della città dei Sassi è Robert Palmer, esperto in materia di Capitali Europee della Cultura, che è stato entusiasmato dal progetto di Matera. Da due giorni in città, Palmer offrirà il proprio prezioso contributo al Comitato nella preparazione dell'ultimo esame da sostenere.
  • Matera 2019
  • Esame finale
  • Verdetto
  • 17 Ottobre
Altri contenuti a tema
Braia: Matera 2019, rifinanziare Fondazione Braia: Matera 2019, rifinanziare Fondazione Per il capogruppo regionale di Italia Viva occorre progetto di rilancio
Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Idrometri nei torrenti sono stati installati dal Gruppo Volontari per l’Ambiente di Matera
Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo La manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019, Rossella Tarantino, ricevuta dalla Commissione cultura e istruzione dell’Unione Europea
Lezione di scienza con Chris Ferrie Lezione di scienza con Chris Ferrie Il fisico e matematico canadese ideatore della fortunata serie di libri “Baby scienziati”
Braia: “Necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019” Braia: “Necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019” Il consigliere di Avanti Basilicata sollecita la Regione per iniziative culturali ed eventi
"Matera e la Basilicata crescono, ora guardare oltre il 2019" "Matera e la Basilicata crescono, ora guardare oltre il 2019" La richiesta al Governo del presidente lucano Bardi durante l'anteprima di Expo 2020 a Dubai
"Aliens Welcome": interventi di "Urban Art" alla stazione di Ferrandina "Aliens Welcome": interventi di "Urban Art" alla stazione di Ferrandina Un messaggio di apertura, accoglienza e di inclusione sociale per tutti
Matera 2019, danza inclusiva con attori abili e disabili Matera 2019, danza inclusiva con attori abili e disabili E' l'esito performativo del laboratorio condotto dalla compagnia inglese Stopgap Dance Company
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.