bike
bike
Vita di città

No bici in aree pedonali, scoppia il dibattito

Ambientalisti a confronto. Presa di posizione dei Verdi

Si anima il dibattito sulla legittimità di percorrere le vie pedonali del centro storico con biciclette e monopattini. A sollevare la questione era stato nei giorni scorsi l'ambientalista materano Michele Olivieri, che lamentava la pericolosità che rappresentano per le famiglie tali mezzi, che spesso sfrecciano nelle zone pedonali, incutendo timore e mettendo a rischio l'incolumità delle persone a piedi.

Un appello lanciato al Sindaco De Ruggieri affinchè inibisca il transito dei veicoli a due ruote almeno in Piazza Vittorio Veneto, in Via del Corso e Piazzetta Pascoli. Una circostanza che ha aperto un dibattito anche all'interno dello stesso mondo ambientalista, con il portavoce dei Verdi materani Mario Montemurro che ha voluto dire la sua sull'argomento.

"Come Verdi siamo assolutamente a favore della mobilità sostenibile, siamo contrari al divieto di transito per le bici in centro, siamo in prima linea per l'uso delle due ruote e dei mezzi pubblici a tal punto da farne un punto nevralgico del Programma"- ha affermato Montemurro, ammettendo però che il problema sollevato da Olivieri è reale.

"Olivieri ha toccato un nervo scoperto, una criticità che Matera vive per la prima volta nella sua storia"- conferma Montemurro, che fa notare la stranezza del contrasto dei diritti dei ciclisti in conflitto con quelli dei pedoni: contrapposizione inimmaginabile fino a qualche tempo fa. E allora come redimere la questione? E' opportuno incentivare l'uso di biciclette e monopattini o sarebbe meglio tutelare i pedoni, ed evitare che accadano incidenti?

"E' evidente che occorre continuare ad incentivare le biciclette e i monopattini, ma nello stesso tempo garantire la sicurezza di tutti"- dice il portavoce dei verdi materani, che propone alcune possibili soluzioni alla questione, come ad esempio la possibilità di disegnare dei percorsi ciclabili che i pedoni non dovranno invadere e, di contro, imporre dei limiti di velocità a passo d'uomo per bici e monopattini, con azioni per controllare che ognuno rispetti le regole.

"Insomma, ancora una volta cerchiamo di suggerire all'Amministrazione che fa i bandi per le bici elettriche mentre smantella le piste ciclabili una soluzione equa, sicura e sostenibile"- conclude polemico Montemurro.
  • Bicicletta
Altri contenuti a tema
Boom per i contributi all'acquisto di bici elettriche Boom per i contributi all'acquisto di bici elettriche E il Comune lancia un'altra sfida: il servizio di bike sharing
Bici elettriche, da oggi le domande per i contributi Bici elettriche, da oggi le domande per i contributi Il Comune punta sulla ciclabilità e vuole percorsi in tutti i rioni
Matera, rinviata a settembre la Bicincittà Matera, rinviata a settembre la Bicincittà La decisione dell’Uisp a causa delle previsioni di maltempo
Presentata l’11ma edizione di Bicincittà Presentata l’11ma edizione di Bicincittà L’intervento dell’assessore allo Sport, Massimiliano Amenta
Bicincittà2015, torna la ciclopasseggiata nella città dei Sassi Bicincittà2015, torna la ciclopasseggiata nella città dei Sassi Il 10 maggio la nona edizione su un percorso di 9km totali
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.