Incontro per l'aumento dell'utenza rete gas nei Sassi
Incontro per l'aumento dell'utenza rete gas nei Sassi
Territorio

Nuove utenze gas per diverse zone nei Sassi

Siglato l'accordo con l'Italgas, presto l'intervento anche a Picciano A

Nuovi servizi per la zona Sassi. Arrivano ulteriori 64 utenze per la distribuzione del gas.

Con la convenzione firmata ieri in Comune con l'Italgas, che ha ottenuto in comodato gratuito l'utilizzo dei nuovi tratti di rete di distribuzione realizzatai dall'amministrazione comunale a spese proprie, altri 64 utenti potranno effettuare l'allaccio alla rete. Erano presenti, alla firma, l'ingegnere rappresentante dell'Italgas, Giuseppe Maiello, oltre al sindaco Salvatore Adduce, l'assessore comunale al patrimonio, Giovanni Scarola, il segretario generale del Comune, Antonio Fasanella e la dirigente al patrimonio, Giulia Mancino.

"Con questo atto – si legge nella nota a firma del sindaco – aggiungiamo un altro importante tassello nella dotazione di servizi di base nei Sassi di Matera. Altri 64 utenti, fra commercianti e residenti, potranno quindi allacciarsi alla rete del gas. Fra gli utenti anche Sviluppo Basilicata che, grazie alla firma di questo atto, potrà rendere operativa la sua attività di incubatore di imprese e di residenze nell'ambito delle industrie creative legate al percorso di candidatura a capitale europea della cultura per il 2019".

La rete andrà a completare diverse zone dei Sassi e permetteranno nuovi allacci così distributi: Rione Malve, con 7 allacciamenti e una lunghezza di rete pari a circa 114 metri; Via Civita e Vico Conservatorio con 5 allacciamenti e una lunghezza di 164 metri; via Madonna dell'Idris, 14 allacciamenti e 87 metri di rete; via San Francesco Da Paola Vecchia con 18 allacciamenti e 88 metri di rete; via San Nicola del Sole con 15 allacciamenti e una rete di 70 metri; via San Giovanni Vecchio, con 5 allacciamenti e una rete di 35 metri.

Questa nuova rete, che ha uno sviluppo complessivo di 841,26 metri di condotte stradali connesse a 64 locali, si vanno ad aggiungere agli 8 mila metri di rete già oggi operativi su 1400 allacciamenti. Per consentire la distribuzione del gas, l'Italgas provvederà alla realizzazione delle opere di collegamento, dagli impianti già esistenti, nonché ai lavori di bonifica delle condotte nelle vie interessate.

Un'attività presto estesa anche alle utenze del borgo Picciano A, da sempre sprovvisto di questa utenze, e probabilmente tornato ad essere preso in considerazione. "A questa estensione della rete del gas nei Sassi – conclude Adduce – si aggiunge la dotazione della fornitura di gas nel borgo Picciano A prevista nell'ambito dell'accordo sottoscritto nei giorni scorsi con il ministero della Coesione territoriale che prevede un investimento di 150 mila euro derivanti dal Fondo di sviluppo e coesione (Fsc)".
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.