Arresto per spaccio di stupefacenti a Policoro
Arresto per spaccio di stupefacenti a Policoro
Cronaca

Nuovo arresto per spaccio di droga, questa volta a Policoro

Domiciliari per un 35enne del centro jonico

Il lavoro contro lo spaccio di droga continua in tutta la provincia di Matera. Nei giorni scorsi, infatti, anche a Policoro è stato fermato, in flagranza di reato, un pusher. Una nuova operazione che certifica, una volta in più, il lavoro sempre più attento e determinato dell'Arma, nell'intensificazione dei servizi di controllo del territorio per i reati connessi alle sostanze stupefacenti.

L'arresto è stato eseguito a carico di C. L. (classe 1979), artigiano, censurato, nella flagranza del reato di detenzione illecita di stupefacenti per un uso non esclusivamente personale. L'azione è stata eseguita dai militari del Comando Carabinieri di Policoro, che dopo gli arresti degli scorsi mesi per il delitto di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marjuana, eroina e hashish, operati tutti nella flagranza di reato, hanno conseguito un brillante successo investigativo nel campo del contrasto al fenomeno dei reati connessi alle sostanze stupefacenti e psicotrope in forte espansione in tutta la fascia jonico-metapontina.

Infatti, i militari, nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Matera ed operato congiuntamente ai militari di altri Comandi dipendenti della Compagnia Carabinieri di Policoro, supportati da due unità cinofile del Nucleo del centro potentino di Tito, rispettivamente per ricerca stupefacenti, armi ed esplosivi, hanno proceduto alla perquisizione dell'abitazione di proprietà di C. L. (classe 1979).

L'attività seguiva una intensa attività info–investigativa dalla quale era emerso un notevole transito di assuntori di sostanze stupefacenti nei pressi dell'abitazione dell'arrestato. I militari, considerato il comportamento tenuto dall'unità cinofila, che ha segnalato la presenza di sostanza stupefacente all'interno del locale adibito a cucina, hanno perquisito quel mobilio, rinvenendo, abilmente occultati in un cassetto posto sotto il forno, 6 involucri di cellophane contenenti circa 26 grammi di cocaina, un involucro di cellophane contenente circa 0,2 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione.

Terminate le verifiche all'interno dell'abitazione, l'uomo è stato immediatamente tratto in arresto per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti destinate ad un uso non esclusivamente personale. Arresti domiciliari convalidati, nella giornata di ieri, dal Giudice Angela Rosa Nettis.
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.