lumi di chanukkah
lumi di chanukkah
Turismo

Oltre 2mila visitatori per la mostra Lumi di Chanukkah

Un grande successo per la Fondazione Sassi

E' ormai giunta al termine la mostra intitolata « Lumi di Chanukkah – Una collezione tra storia, arte e design » che si è tenuta dal 31 marzo al 1 maggio 2019 a Matera, con opere provenienti dal Museo dei Lumi di Casale Monferrato.

La mostra, organizzata e promossa dalla Fondazione Sassi di Matera in collaborazione con la Fondazione Arte, Storia e Cultura Ebraica a Casale Monferrato e nel Piemonte Orientale – Onlus, è stata un grande successo.

Sono stati, infatti, 2.116 gli ingressi alla mostra con un pubblico internazionale tra francesi, inglesi, greci, oltre a visitatori provenienti da tutta Italia che hanno potuto ammirare le 31 chanukkiot (in ebraico, il nome delle Lampade rituali a nove braccia), realizzate dai nomi più importanti dell'arte contemporanea internazionale.

Tra gli artisti, vi erano opere di Amendola, Arman, Assmann, Barni, Bobba, Bonaldi, Canova, Carroll, Colin, Fallini, Fioroni, Francia, Fusari, Gerstein, Hassoun, Isgrò, Levy, Lodola, Luzzati, Mondino, Osgnach, Palterer, Pili, Pomodoro, Porta, Ravà, Recalcati, Ronda, Topor, Wolf e Xerra che hanno conquistato sia gli estimatori che quanti si sono avvicinati per la prima volta all'arte contemporanea.

Un bilancio, dunque, positivo per la mostra « Lumi di Chanukkah - Una collezione tra storia, arte e design » che ha catalizzato per un mese l'attenzione della Capitale Europea della Cultura.

E' stata una festa di luce, fra Casale Monferrato e Matera, conclusa con un massaggio di unione fra territori, e con la consegna al presidente della Fondazione Sassi, Vincenzo Santochirico, all'assessore alla cultura del Comune di Matera Giampaolo D'Andrea e ai rappresentanti dei Comuni di Casale Monferrato e Lecce e del Must-Museo Storico della Città di Lecce (città che ospiterà la mostra da giugno a settembre) di una delle cinque lettere dell'opera «Inaugurazione » di Gabriele Levy, lo scultore che, per questa mostra, ha creato un'opera, in terra, sassi e gesso, composta da cinque lettere che compongono la scritta Chanukkah in caratteri ebraici.

"Il successo dell'evento espositivo", ha dichiarato il presidente della Fondazione, "gratifica il nostro impegno ad ampliare l'offerta culturale della città, (…) nel segno non solo della tolleranza, ma anche della comprensione e condivisione"
  • Matera 2019
Altri contenuti a tema
Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Idrometri nei torrenti sono stati installati dal Gruppo Volontari per l’Ambiente di Matera
Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo La manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019, Rossella Tarantino, ricevuta dalla Commissione cultura e istruzione dell’Unione Europea
Lezione di scienza con Chris Ferrie Lezione di scienza con Chris Ferrie Il fisico e matematico canadese ideatore della fortunata serie di libri “Baby scienziati”
Braia: “Necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019” Braia: “Necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019” Il consigliere di Avanti Basilicata sollecita la Regione per iniziative culturali ed eventi
"Matera e la Basilicata crescono, ora guardare oltre il 2019" "Matera e la Basilicata crescono, ora guardare oltre il 2019" La richiesta al Governo del presidente lucano Bardi durante l'anteprima di Expo 2020 a Dubai
"Aliens Welcome": interventi di "Urban Art" alla stazione di Ferrandina "Aliens Welcome": interventi di "Urban Art" alla stazione di Ferrandina Un messaggio di apertura, accoglienza e di inclusione sociale per tutti
Matera 2019, danza inclusiva con attori abili e disabili Matera 2019, danza inclusiva con attori abili e disabili E' l'esito performativo del laboratorio condotto dalla compagnia inglese Stopgap Dance Company
"Matera Pride", la prima parata arcobaleno per la città dei Sassi "Matera Pride", la prima parata arcobaleno per la città dei Sassi Tra gli ospiti il cantante Marco Carta e la trans Elenoire Ferruzzi
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.