mensa scolastica
mensa scolastica
Politica

Proroga mensa scolastica, i dubbi di Trombetta

Il consigliere di minoranza: “Rimangono criticità. Proroga evitabile”

La minoranza di centro-sinistra continua ad attaccare senza sosta l'operato del governo De Ruggieri. Questa volta ad essere messa in discussione è la proroga del servizio di mensa scolastica, riaffidato alla ditta Laudisa fino al prossimo 23 dicembre.

Entrando nel merito, la denuncia proviene dal consigliere comunale della lista "Insieme", Nicola Trombetta, che ha rilevato un notevole divario tra dichiarazioni e azioni messe in campo dalla giunta comunale nell'ambito del servizio di politiche sociali: "Testualmente l'assessore alle politiche sociali aveva annunciato: 'Nessuna proroga per il bando della mensa scolastica dal momento che questo meccanismo non fa parte delle consuetudini di questa Amministrazione'. Oggi nonostante il nuovo Bando sia stato pubblicato, come temuto, l'Amministrazione Comunale non è riuscita a garantire le condizioni del nuovo servizio già a partire dal 3 ottobre prossimo, nonostante le rassicurazione dell'Assessore, procedendo di fatto ad 'una proroga tecnica' per garantire l'espletamento di tutte le procedure di gara".

La nuova gara d'appalto, dunque, è in corso d'opera e ha registrato al momento un solo soggetto partecipante. Il consigliere si scaglia contro i requisiti di partecipazione, contenuti nel bando di gara: "Questa situazione è, a mio avviso, del tutto anomala – attacca duramente Trombetta - atteso l'ingente somma posta a base di gara per un servizio molto importante; un servizio che avrebbe meritato un più ampia partecipazione di società candidate al fine di elevare la competitività tra i soggetti e, di conseguenza; una migliore offerta qualitativa ed economica per la famiglie materane interessate al servizio".

Si stima che sono 2319 i presumibili utenti del servizio di mensa scolastica e nel nuovo corso le famiglie dovranno far fronte, sempre secondo il consigliere di minoranza, ad un probabile aumento dei costi, "dovuto all'aumento del costo unitario a base di gara passato da 3,50 euro, del vecchio Bando di gara, all'attuale 4,50 euro. Costo che andrà a carico delle famiglie materane nonostante il prezioso lavoro fatto dalla struttura comunale per la rideterminazione delle fasce di reddito secondo Isee".

"Il servizio riparte così come lo avevamo lasciato con molte criticità – conclude e sentenzia Trombetta - in assenza delle uniche migliorie previste (apparecchiamento e scodellamento effettuato direttamente in sede da parte del personale dell'impresa) e con una proroga che si poteva ampiamente evitare".
  • Nicola Trombetta
  • Comune di Matera
  • Mensa scolastica
Altri contenuti a tema
Mensa scolastica, si parte l'1 ottobre Mensa scolastica, si parte l'1 ottobre Iscrizioni on line entro il 25/9. Particolare attenzione al bio, al servizio plastic free e alle diete speciali
Controversie con il Comune, c'è tempo fino al 30 settembre per le domande Controversie con il Comune, c'è tempo fino al 30 settembre per le domande Istanze relative alla definizione agevolata su tasse e tributi
Concorsi per 25 assunzioni a tempo indeterminato al Comune di Matera Concorsi per 25 assunzioni a tempo indeterminato al Comune di Matera La scadenza per presentare le domande è il 6 ottobre
Anziani in soggiorno termale, Comune eroga contributi economici Anziani in soggiorno termale, Comune eroga contributi economici Pubblicato l'avviso pubblico. In tutto sono a disposizione 10.000 euro
"Tassa soggiorno, pratiche correttamente evase" "Tassa soggiorno, pratiche correttamente evase" Il Comune si difende dall’accusa di malfunzionamento del software di gestione
Riqualificazione Via Lucana, Trombetta risponde a Materdomini Riqualificazione Via Lucana, Trombetta risponde a Materdomini L’assessore ai lavori pubblici ribatte: "Ha distorto la realtà"
Il musicista Giovanni Allevi ricevuto al Comune Il musicista Giovanni Allevi ricevuto al Comune Questa mattina ha portato un saluto alla città
1 Calcio: il Matera gioca il jolly altamurano, i tempi stringono Calcio: il Matera gioca il jolly altamurano, i tempi stringono Contattato Michele Maggi. Lui dice: "Sì al sostegno ma da solo non scendo in campo"
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.