Protocollo d’intesa fra il Comune, Confcommercio e Confesercenti
Protocollo d’intesa fra il Comune, Confcommercio e Confesercenti
Enti locali

Protocollo d’intesa fra il Comune, Confcommercio e Confesercenti

L'accordo su cultura e turismo è stato stipulato martedì 11 luglio 2017

E' stato firmato martedì 11 luglio 2017 il protocollo d'intesa su cultura e turismo fra il Comune di Matera, Confcommercio e Confesercenti.

I particolari dell'intesa sono stati illustratri dall'assessore al Turismo e alle Politiche attive per il Commercio e l'artigianato, Adriana Poli Bortone che ha firmato l'accordo insieme a presidente e direttore delle due associazioni, Francesco Lisurici e Dino Ventrella.
Nel corso dell'incontro sono stati evidenziati anche alcuni aspetti che riguardano il settore turistico e la qualità dell'offerta che la città deve garantire.
L'accordo firmato oggi prevede, tra l'altro, forme di partecipazione condivisa per giungere anche alla valorizzazione degli interessi delle imprese del Commercio, del Turismo e dei Servizi.
Tra gli aspetti contenuti nell'intesa ci sono strumenti per lìinformazione dei turisti e la promozione di iniziative e attività rivolte ai visitatori oltre alla realizzazione di una migliore accessibilità, attraverso l'abbattimento delle barriere architettoniche.

L'assessore Poli Bortone ha sottolineato l'importanza di queste intese anche per le ricadute in termini di occupazione e qualità dell'offerta. "Si tratta – ha spiegato – di opportunità per professionalizzare la categoria anche in relazione a patrimoni come gli antichi mestieri.

Il direttore di Confcommercio, Dino Ventrella ha sottolineato: "L'obiettivo è quello di legittimarci in vista del ruolo che le associazioni datoriali dovranno avere verso il 2019. Si tratta di uno dei due protocolli che abbiamo proposto al Comune in collaborazione con la nostra sezione Ristoratori, in particolare per quanto riguarda l'etica dell'accoglienza in cui i ristoratori mettono a disposizione servizi e offerte per i visitatori".

Il presidente di Confesercenti, Francesco Lisurici ha aggiunto: "E' importante intervenire sulla professionalità, ma soprattutto sulla sinergia con molti altri assessorati,a cominciare da quello ai Sassi fino alla Viabilità. Potremno così guardare avanti e sviluppare ulteriori strumenti a sostegno del turismo e dello sviluppo commerciale; penso, ad esempio, - ha concluso – a gruppi musicali per concerti che animino le piazze principali della città".
  • Protocollo d'intesa
  • Comune di Matera
  • Confesercenti
  • Confcommercio
Altri contenuti a tema
Buoni libro, pronti contributi alle famiglie Buoni libro, pronti contributi alle famiglie Il Comune paga i contributi per i libri di testo e gli ausili per i Dsa
Spenta antenna per interferenza con segnale tv Spenta antenna per interferenza con segnale tv Provvedimento di una settimana. Intervento del Comune dopo le segnalazioni
Lavori pubblici: 16,5 milioni di euro per le scuole Lavori pubblici: 16,5 milioni di euro per le scuole Riparte il cantiere del plesso Bramante
Bonifica discarica La Martella, il Comune fa chiarezza Bonifica discarica La Martella, il Comune fa chiarezza Dopo la polemica politica e le preoccupazioni degli abitanti del borgo
Associazioni di categoria contro l'amministrazione comunale Associazioni di categoria contro l'amministrazione comunale Duro atto di accusa: l'operato è stato giudicato "fallimentare"
Al via il cantiere in via Persio Al via il cantiere in via Persio Proseguono i lavori di riqualificazione dell’asse pedonale nel centro storico
Al Comune quindici nuove unità Al Comune quindici nuove unità De Ruggieri saluta i vincitori del concorso per impiegati amministrativi e contabili
Bocciatura bilancio consuntivo, non si placa la polemica Bocciatura bilancio consuntivo, non si placa la polemica Forza Italia rincara la dose sull’amministrazione
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.