testa Sant'Eustacchio
testa Sant'Eustacchio
Vita di città

Sant’Eustachio "decollato", appello di Matera si Muove. Risposta del sindaco

Fragasso: “Da più di 10 anni la statua è senza testa”. De Ruggieri:”Tra due settimane iniziano i lavori”

Non è una statua qualsiasi. Non è un santo qualsiasi. sant'Eustachio a Matera e secondo solo alla Madonna della Bruna. Quindi, il rispetto per l'importanza che riveste il santo nella città dei Sassi, dovrebbe consigliare di porre rimedio quanto prima alla vicenda della statua dedicata al patrono, nella centralissima facciata del conservatorio Duni di Matera, ormai da oltre un decennio priva di testa.

APPELLO DI "MATERA SI MUOVE"
La questione è stata posta da Daniele Fragasso, consigliere comunale della lista civica Matera si Muove.
"A tre giorni dalla celebrazione dei festeggiamenti del Santo Patrono della nostra città riteniamo opportuno riportare all'attenzione di tutti, ma soprattutto del Sindaco, questo paradosso inaccettabile che dura ormai da troppo tempo"- afferma Fragasso, che poi continua nella sua osservazione.
"Oltre a suscitare nei materani un senso di tristezza, impotenza e sconforto, purtroppo dobbiamo registrare sentimenti di ilarità da parte di alcuni turisti e di imbarazzo per le guide turistiche locali che devono spiegare il perché di questa incuria, senza poter neanche azzardare dei tempi per il ripristino di quella testa".
Sembra che il problema del riposizionamento della testa sul collo della statua, posta sul palazzo del conservatorio, sia da attribuire a questioni legate alla competenza dell'intervento.
Sovraintendenza, Comune, Regione: poco importa a chi spetterebbe il compito di aggiustare la statua. Secondo Fragasso il sindaco De Ruggieri, mettendo in campo un po' di senso pratico avrebbe potuto intervenire, risolvendo la questione nel giro di pochi mesi. E invece?
"Sono invece passati più di tre anni da quando il nostro Sindaco prometteva il restauro di quella statua simbolo della città sui palchi della campagna elettorale e invece il nulla- afferma sconsolato Fragasso-. Anzi un tentativo superficiale, quanto fallimentare, fu provato".

Di qui l'appello di Fragasso al sindaco De Ruggieri di porre rimedio a questa mancanza. "Gli errori commessi sono stati tanti, troppi, ora regala almeno un sorriso alla tua città impegnandoti per questo piccolo, ma importante intervento da completare, possibilmente, nel giro di pochi mesi. Attendiamo una risposta"- conclude il consigliere comunale di Matera si Muove.

RISPOSTA DEL SINDACO
Sollecitazioni superflue per il sindaco De Ruggieri, che in una nota comunica come nei lavori di restauro previsti a breve (entro due settimane) per l'intera facciata del Palazzo Sedile, sia previsto anche il recupero della statua di Sant'Eustachio. "La testa del Santo patrono della città è attualmente nei laboratori della Soprintendenza- spiega da Palazzo di Città il primo cittadino- ma i fondi per il recupero della statua sono già disponibili e potranno essere utilizzati non appena il progetto sarà approvato dal Comune, quindi entro un paio di settimane".

Sarà la stessa Soprintendenza a decidere le modalità e il soggetto che dovrà effettuare il restauro della statua. "Il restauro del Palazzo del Sedile- tiene a sottolineare l'assessore ai lavori Pubblici, Nicola Trombetta- permetterà di restituire alla facciata dell'edificio anche la statua completa di Sant'Eustachio. Questo dovrebbe mettere fine alle polemiche su un intervento di recupero che è ormai da considerarsi cosa acquisita".

COMMENTO DI "MATERA SI MUOVE"
"Apprendiamo con soddisfazione la notizia sull'imminente e "sudata" risistemazione dell'importante monumento cittadino. Ovviamente, consapevoli che il nostro impegno e il nostro controllo producano risultati fattivi e informativi sulle questioni cittadine, vigileremo sui tempi e le modalità di realizzazione del restauro", è la risposta di Fragasso all'amministrazione comunale.
  • Sant'Eustachio
Altri contenuti a tema
Festa di Sant’Eustachio, presentato il programma Festa di Sant’Eustachio, presentato il programma Nonostante le restrizioni Covid, si rinnova la devozione al patrono
Rinnovo della promessa di matrimonio a Sant’Eustachio Rinnovo della promessa di matrimonio a Sant’Eustachio Una celebrazione comune per festeggiare le unioni e il patrono
Festa Sant’Eustachio, divieti per regolare il traffico Festa Sant’Eustachio, divieti per regolare il traffico Modifiche alla modalità di circolazione e di sosta in occasione della festa del Patrono
Sant'Eustachio, variazioni al programma del fine settimana Sant'Eustachio, variazioni al programma del fine settimana Si cambia sede per spettacolo equestre e fuochi d'artificio
Solenni celebrazioni in onore di Sant'Eustachio Solenni celebrazioni in onore di Sant'Eustachio Dall'11 al 20 Settembre i festeggiamenti per il Santo Patrono della città
Sant'Eustachio, al via i festeggiamenti Sant'Eustachio, al via i festeggiamenti Il Patrono sarà commemorato dall'11 al 21 settembre
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.