Cimitero Matera
Cimitero Matera
Enti locali

Servizi digitali, presto anche le pratiche per il cimitero

Si potranno fare on line sul portale “Matera digitale”

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Basta attese. Fine alle code. La macchina amministrativa del Comune di Matera sempre più proiettata sull'offerta di prestazioni on-line per i cittadini, aggiunge un altro servizio al portale "Matera digitale".

A Palazzo di Città è stata presentata la prossima attivazione della digitalizzazione dei servizi cimiteriali. Un servizio che snellirà l'iter burocratico per i cittadini e per le imprese funebri della città, con la possibilità di effettuare l'acquisto dei loculi oppure il disbrigo delle pratiche attraverso internet, con pochi e semplici passaggi.

Con questo servizio on-line si aggiunge un ulteriore tassello al portale "Matera digitale", che rappresenta un vero orgoglio per l'amministrazione comunale, avviata verso un processo di semplificazione e velocizzazione dei servizi offerti al cittadino.

"Continua l'impegno del Comune per migliorare la qualità e la quantità dell'offerta dei servizi digitali. Con la sezione specifica sui servizi cimiteriali, semplifichiamo la vita dei cittadini e delle aziende del settore in momenti della vita in cui si ha bisogno di tutto, tranne che della burocrazia" – spiega il Vicesindaco di Matera, Giuseppe Tragni, snocciolando i numeri del successo di "Matera digitale".

Portale che fino ad ora ha fatto registrare 12mila utenti, con oltre 3mila pagamenti di tasse comunali effettuati on-line e con un indice di gradimento dell' 86%.
Numeri che fanno capire come si è intrapresa una giusta strada sulla quale continuare, per una città che da questo punto di vista è tra le prime in Italia, come sottolineato da Giuseppe Carretta, presidente della società Servizi Locali che gestisce il portale.

"Matera – ha detto Giuseppe Carratta della società di gestione Servizi Locali – è un'eccellenza tra i Comuni d'Italia per la digitalizzazione dei servizi amministrativi. Qui, davvero i cittadini comunicano interattivamente con gli uffici. Adesso sarà possibile effettuare tutti i servizi cimiteriali con un format predefinito, in maniera semplice e senza code estenuanti. Niente più carte, quindi, bastano pochi clic per concludere in pochi minuti operazioni che prima venivano svolte in mezza giornata".

Dopo una prima fase di presentazione della sezione dedicata ai servizi cimiteriali agli operatori del settore, il nuovo sistema sarà operativo dal 25 giugno prossimo.
  • Comune di Matera
Altri contenuti a tema
Casa delle tecnologie emergenti di Matera, firma dell'accordo Casa delle tecnologie emergenti di Matera, firma dell'accordo Comune, Cnr, Politecnico di Bari e Università Basilicata siglano il progetto scientifico
Assegnazione palestre, al via le domande online Assegnazione palestre, al via le domande online Pubblicato l’avviso per attribuire spazi e orari negli impianti comunali
Matera e Cinisello Balsamo unite nel progetto Hubout Matera e Cinisello Balsamo unite nel progetto Hubout Una delegazione del comune lombardo ricevuta a Palazzo di Città
Proroga contratti per dipendenti comunali a tempo determinato Proroga contratti per dipendenti comunali a tempo determinato Grazie alle norme anti-Covid del Decreto rilancio del governo
Nei Sassi le fontane dell’amore Nei Sassi le fontane dell’amore Le opere dello scultore Domenico Sepe collocate in via Muro
De Gasperi unisce Matera a Trento De Gasperi unisce Matera a Trento Sottoscrizione di un gemellaggio in nome dello statista
Servizi di custodia per impianti sportivi Servizi di custodia per impianti sportivi Il Comune assegna la gestione
Bando comunale  per i contributi all'affitto della casa Bando comunale per i contributi all'affitto della casa Domande possono essere presentate fino al 30 luglio
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.