Statale 96
Statale 96
Territorio

Statale 96, fine dei cantieri entro i primi mesi del 2019

L'annuncio ufficiale nel corso della visita del ministro Lezzi

I lavori di ammodernamento e di raddoppio della statale 96 tra Bari e Matera saranno terminati entro i primi mesi del 2019.
La notizia è stata resa nota dall'Anas in un comunicato nel quale è specificato che nel pomeriggio di giovedì "si è svolto un sopralluogo sui cantieri della statale 96 'Barese', tra la Puglia e la Basilicata, al quale era presente il Ministro per il Sud, Barbara Lezzi, accompagnata da Gianni Vittorio Armani, amministratore delegato di Anas (Gruppo Fs Italiane)".

La ripresa dei lavori nel tratto terminale della tangenziale di Altamura (Bari) lungo la statale 96 "rappresenta un segnale positivo per potenziare la viabilità di collegamento in vista di Matera Capitale europea della cultura 2019", ha rilevato Lezzi.
"E' un'opera - ha evidenziato il ministro, riferendosi al tronco che si innesterà alla statale 99 Altamura-Matera - già pronta al 50 per cento, che ha incontrato delle difficoltà". "I lavori - ha precisato Lezzi - sono ripresi proprio oggi con la soluzione di un problema tecnico con la rete dell'acquedotto. E quindi si va avanti".
Intanto dalla Puglia e esattamente dal consigliere regionale Enzo Colonna arriva un appello rivolto al ministro Lezzi e relativo alla definizione della procedura di gara che riguarda il tratto compreso tra la fine della variante di Altamura e l'inizio della variante di Toritto (zona Mellitto).

"Come già più volte ribadito, anche con una lettera sottoscritta assieme alla deputata Angela Masi e inviata alcune settimane fa ai vertici nazionali Anas, ho accolto con soddisfazione l'avvenuta pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, lo scorso 27 dicembre, del bando di gara relativo all'affidamento delle opere di raddoppio relative al tratto della zona Mellitto, i cui lavori, avviati nel marzo 2010, sono fermi da lungo tempo a seguito della rescissione del contratto con la ditta aggiudicataria".
Richiesta a cui Anas e Ministero hanno risposto nel corso dell'incontro di giovedì annunciano la fine dei lavori entro i prossimi mesi.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.