stazione di servizio Q8 - via Annunziatella
stazione di servizio Q8 - via Annunziatella
Vita di città

Stazione di servizio Q8, trovata l’intesa

La Giunta comunale approva lo schema dell’atto transattivo

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
La Giunta comunale di Matera ha approvato lo schema dell'atto transattivo per definire il contenzioso in atto davanti al Consiglio di Stato con la Kuwait Petroleum Italia SpA.

Si avvia a definizione quindi una vicenda giudiziaria che si trascina dal 2012 e che riguarda la concessione in locazione da parte del Comune dell'area di Via Annunziatella in cui si trova un impianto di distribuzione del carburante.

Nella bozza di accordo, la Kuwait si impegna a rilasciare l'area al Comune entro 60 giorni dalla sottoscrizione dell'atto transattivo, salvo che non risulti, dalle indagini ambientali che saranno svolte dagli enti competenti, la necessità di procedere ad operazioni di bonifica del sito.

In questo caso la Kuwait si impegna a depositare tutta la documentazione necessaria e a procedere, senza ritardi, agli adempimenti di sua competenza nel rispetto delle disposizioni in materia ambientale.

La società petrolifera, rinuncia inoltre alla facoltà di demolire i fabbricati presenti sul suolo comunale che saranno acquisiti gratuitamente al patrimonio comunale nello stato in cui si trovano, salvo quelli che il Comune deciderà di far rimuovere a spese della Kuwait.

Il Comune cederà in cambio, alla società, la proprietà dell'area di 445 metri quadrati ricadente nella stazione di servizio Q8 di Via Nazionale.

In virtù dell'accordo le parti si danno reciprocamente atto di non aver nulla a pretendere l'una dall'altra.

"Finalmente – sottolinea il Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri – elimineremo uno sconcio urbano e restituiremo alla comunità un'area centrale della città che intendiamo valorizzare come area verde. Dopo un lungo contenzioso e grazie alla disponibilità della Kuwait potremo dare risalto all'ingresso monumentale dello stadio XXI Settembre-Franco Salerno che ha un grande valore architettonico. Intendiamo in questo modo rendere fruibile l'area ai cittadini e a realizzare un luogo di incontro a ridosso del campo sportivo".
  • Comune di Matera
Altri contenuti a tema
Casa delle tecnologie emergenti di Matera, firma dell'accordo Casa delle tecnologie emergenti di Matera, firma dell'accordo Comune, Cnr, Politecnico di Bari e Università Basilicata siglano il progetto scientifico
Assegnazione palestre, al via le domande online Assegnazione palestre, al via le domande online Pubblicato l’avviso per attribuire spazi e orari negli impianti comunali
Matera e Cinisello Balsamo unite nel progetto Hubout Matera e Cinisello Balsamo unite nel progetto Hubout Una delegazione del comune lombardo ricevuta a Palazzo di Città
Proroga contratti per dipendenti comunali a tempo determinato Proroga contratti per dipendenti comunali a tempo determinato Grazie alle norme anti-Covid del Decreto rilancio del governo
Nei Sassi le fontane dell’amore Nei Sassi le fontane dell’amore Le opere dello scultore Domenico Sepe collocate in via Muro
De Gasperi unisce Matera a Trento De Gasperi unisce Matera a Trento Sottoscrizione di un gemellaggio in nome dello statista
Servizi di custodia per impianti sportivi Servizi di custodia per impianti sportivi Il Comune assegna la gestione
Bando comunale  per i contributi all'affitto della casa Bando comunale per i contributi all'affitto della casa Domande possono essere presentate fino al 30 luglio
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.