vigili del fuoco
vigili del fuoco
Territorio

Tampone per i vigili del fuoco

A chiederlo al presidente Bardi è la Federdistat-Cisal di Basilicata.

Nel delicato momento di emergenza che sta vivendo l'intera nazione e anche la Basilicata i vigili del fuoco sono in prima linea nel profondere il massimo sforzo per aiutare la popolazione in difficoltà.
Una situazione che pone la categorie fortemente a rischio di positività da coronavirus. Per questo dalla Federdistat-Cisal di Basilicata hanno deciso di rivolgere una missiva al governatore della regione Vito Bardi, nella quale si chiede di effettuare il tampone su tutti gli uomini in servizio nel territorio lucano.
La motivazione è semplice. Gli interventi dei vigili del fuoco comportano un contatto con numerosi individui e con il rischio quotidiano di contagio per gli operatori. Una sovraesposizione che, se pur adottando le necessarie precauzioni del caso, non elimina tuttavia il rischio di diventare veicolo di contagio o di rimanere contagiati dal Covid-19.
A questo si aggiunga la carenza dei dispositivi di protezione individuali che purtroppo non consentono sempre agli operatori il rispetto delle disposizioni sanitarie vigenti, con il conseguente aumento del rischio di contagio.
"Proprio in virtù di queste esigenze di profilassi, si chiede di considerare la necessità di sottoporre alla verifica del tampone tutti gli operatori dei Vigili del fuoco, quand'anche asintomatici, atteso l'alto rischio di contagio e di trasmissibilità derivante dall'attività svolta"- sottolineano dalla Federdistat-Cisal.
Pur sapendo che la prassi sanitaria adottata prevede la somministrazione dei test solo su soggetti che evidenziano sintomi di contagi o sui quali è stato acclarato il contatto con altri individui contagiati, dal sindacato dei vigili del fuoco viene chiesto alla Regione Basilicata che il personale dei Comandi provinciali di Matera e Potenza venga sottoposto, il prima possibile, al tampone, così da salvaguardarne la salute e quella dei loro familiari.

  • Sanità
  • Vigili del fuoco
Altri contenuti a tema
Blocco a pazienti lucani del Miulli, anche La Scaletta dice la sua Blocco a pazienti lucani del Miulli, anche La Scaletta dice la sua Il circolo culturale materano fa il punto della situazione della sanità in Basilicata
11 Stop prestazioni al "Miulli", la replica di Leone Stop prestazioni al "Miulli", la replica di Leone Alle accuse lanciate da Bennardi
L'ospedale Miulli sospende servizi sanitari ai lucani L'ospedale Miulli sospende servizi sanitari ai lucani Superato il tetto per la mobilità extra-regionale. S.o.s. di Bennardi
Ospedale, denunciata l'aggressione di operatori sanitari Ospedale, denunciata l'aggressione di operatori sanitari Fials Matera, “sanità sul baratro e operatori al collasso”
Sanità, proposte dall’osservatorio de La Scaletta Sanità, proposte dall’osservatorio de La Scaletta Dal circolo culturale idee per rilanciare la sanità lucana
Sanità: concorsi regionali per infermieri e amministrativi Sanità: concorsi regionali per infermieri e amministrativi In tutto 165 assunzioni per le aziende lucane
Concorsi per medici, pubblicati i bandi per 63 assunzioni Concorsi per medici, pubblicati i bandi per 63 assunzioni Lavoreranno nella Asm, nella Asp e all'ospedale San Carlo
Sanità: nuovo numero verde regionale Sanità: nuovo numero verde regionale Per chiamare il Cup e prenotare visite e prestazioni specialistiche
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.