torrente Gravina
torrente Gravina
Territorio

Torrenti Jesce e Gravina, nuove indagini sull’inquinamento delle acque

Le analisi termineranno entro il 15 aprile. Previsto l’adeguamento del depuratore in località Pantano.

Forse si intravede una luce in fondo al tunnel riguardo la bonifica dei torrenti Jesce e Gravina in territorio lucano.

Di fatti, se non proprio di bonifica, si tratta di nuove indagini che l'Arpab effettuerà sulla qualità delle acque dei due torrenti a livello chimico e batteriologico. Le analisi con i relativi campionamenti termineranno entro il 15 aprile di quest'anno.

Invece sul versante dei depuratori lucani, l'impianto sito in località Pantano sarà oggetto di adeguamento con il progetto di ristrutturazione e affidamento dei lavori al via entro il 31 dicembre 2015. Gli interventi serviranno a migliorare l'efficienza del processo di depurazione che, dalla Regione lucana affermano, "attualmente funziona". Relativamente agli altri due impianti lucani, Lamione e Sarra, nessuna novità.

"Non possiamo rimanere inerti – afferma l'assessore regionale all'ambiente, Aldo Berlinguer - rispetto a quanto sta accadendo in quei torrenti. Dobbiamo aggiornare le indagini per prendere gli opportuni provvedimenti".

L'assessore richiama anche la Regione Puglia che "deve fare la sua parte con interventi sostanziali sugli impianti che ricadono nella sua area, finalizzati a migliorare i processi di depurazione e ridurre l'inquinamento anche del torrente Jesce per migliorare la qualità della vita degli abitanti di Matera". Ma l'ente regionale pugliese sta già provvedendo con interventi previsti sul depuratore di Contrada Sgarrone, in territorio altamurano. Il piano di lavori inizierà il mese prossimo, per una durata di un anno e mezzo e rientra nel progetto "Sistemazione idraulica del canale Jesce" per un importo di 8.800.000 euro.
  • Jesce
  • Gravina
  • Arpab
  • Impianti di depurazione
  • Inquinamento acque
Altri contenuti a tema
Uomo morto trovato nella gravina di Matera Uomo morto trovato nella gravina di Matera Si tratta del 30enne scomparso sabato
Denunciata la scomparsa di un 30enne di Matera Denunciata la scomparsa di un 30enne di Matera Finora nessun esito dalle ricerche
Progetto "sicurezza" nella zona industriale di Jesce Progetto "sicurezza" nella zona industriale di Jesce Telecamere evolute come deterrente contro i furti
Ferrosud, riprende il dialogo tra azienda e sindacati Ferrosud, riprende il dialogo tra azienda e sindacati Incontro tra le parti presso la Confapi. Obiettivo comune: il rilancio dello stabilimento
Donna finisce nella gravina, in atto i soccorsi Donna finisce nella gravina, in atto i soccorsi Una turista statunitense, sta bene ed è stata tratta in salvo
Un uomo giù nella gravina, salvato da Polizia e Vigili del fuoco Un uomo giù nella gravina, salvato da Polizia e Vigili del fuoco Non è in gravi condizioni
Aumentano i "no" al progetto di Matera2019 nella gravina Aumentano i "no" al progetto di Matera2019 nella gravina Associazioni ambientaliste contrarie alla ragnatela d'acciaio
"Operai della Ferrosud sono simbolo del mondo del lavoro che soffre" "Operai della Ferrosud sono simbolo del mondo del lavoro che soffre" Il vescovo Caiazzo ha celebrato la messa delle Palme nello stabilimento di Jesce
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.