Università della Basilicata
Università della Basilicata
Scuola e Lavoro

Turismo, nasce un comitato per il riconoscimento di una nuova classe di laurea

Si tratta di “Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici”

E' nato a Matera, presso l'Università degli Studi della Basilicata, in via San Rocco 1, il comitato per il riconoscimento della classe di laurea in "Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici (LM49 o LS55)" da parte delle istituzioni pubbliche.

Un gruppo composto da 16 studenti, neolaureati e non, dopo diversi incontri ha deciso di formalizzare le proprie volontà, costituendo il "Comitato per il Riconoscimento della Classe di Laurea in Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici (LM49 o LS55) da parte delle Istituzioni Pubbliche". Con l'atto ufficiale il gruppo di studenti lucani pone sotto la lente d'ingrandimento delle istituzioni pubbliche il mancato riconoscimento di questa specifica laurea magistrale nell'ambito del turismo, evidenziando tre fattori chiave, alla base dell'atto di costituzione del comitato. I fondatori del comitato rivendicano la più totale assenza della classe di laurea magistrale dai requisiti fondamentali per la partecipazione ai bandi di concorso indetti da pubbliche amministrazione.

Nello specifico si richiede "l'inserimento di tale laurea magistrale – come si legge nella loro nota - nell'allegato A che costituisce parte integrante del decreto, nel quale sono indicate, distintamente per le classi di abilitazione di cui al D.M. n. 39 del 30 gennaio 1998, le lauree specialistiche (LS), i requisiti minimi e i titoli aggiuntivi, ai fini dell'ammissione alle prove di accesso del TFA (Tirocinio Formativo Attivo), come riportato nell'art.1 del Decreto n. 22 del 9 febbraio 2005". Altre richieste sono relative all'introduzione di un apposita normativa, valida alla realizzazione di concorsi, utili ad introdurre la figura professionale del Destination Manager all'interno della realtà geografico/turistica italiana, in quanto in ritardo rispetto agli altri stati europei.

I fondatori del comitato, si sono dichiarati intenzionati a promuovere ogni iniziativa utile e necessaria, volta a far riconoscere i fattori chiave dell'atto costitutivo, agendo attraverso campagne di sensibilizzazione dell'opinione pubblica e di tutti gli organi istituzionali, che abbiano il potere di intervenire in maniera diretta o indiretta ai fini del riconoscimento. Gli stessi hanno nominato presidente del comitato Salvatore Cannito, ed un direttivo di 7 membri così composto: Salvatore Cannito, Michele Avignone, Maria Sassone, Fabiana Fagnano, Grazia Padula, Raffaele Fanelli, Margherita Cosentino.
  • Turismo
  • Università degli studi della Basilicata
  • Comitato
Altri contenuti a tema
Turismo: Regione stanzia due milioni di euro per eventi Turismo: Regione stanzia due milioni di euro per eventi Ma il centrosinistra attacca: "I fondi sono stati più che dimezzati"
Fiavet, lotta agli “abusivi” del turismo Fiavet, lotta agli “abusivi” del turismo L’associazione denuncia il dilagare del fenomeno nella città dei Sassi
UniBas: "Crescono gli iscritti" UniBas: "Crescono gli iscritti" Mille studenti in più per l'Ateneo lucano
UniBas, comunicate date per domande e test UniBas, comunicate date per domande e test Tra le novità per il 2019-2020 la laurea in “Tecniche per l’edilizia e la gestione del territorio”
Matera sempre più ombelico d’Europa Matera sempre più ombelico d’Europa La città dei Sassi protagonista in due iniziative con Malta e Lussemburgo
L’UniBas cerca personale L’UniBas cerca personale Avvisi pubblici per l’assunzione di personale amministrativo
Botteghe in vetrina con i "percorsi accoglienti" Botteghe in vetrina con i "percorsi accoglienti" Lanciato il progetto per la valorizzazione dell'artigianato
I turisti diventano "materani adottivi" I turisti diventano "materani adottivi" Con una "app". Iniziativa di Confindustria
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.