Amici del cuore
Amici del cuore
Vita di città

Un centro di cardiologia sociale per Matera

L'Associazione materana Amici del Cuore presenta l'ambulatorio per tutti

Arriva a Matera il primo centro di cardiologia sociale, l'ambulatorio che permetterà a chiunque, anche a chi non può permettersi una visita, di controllare la propria salute.

E' l'iniziativa, inseguita, sognata e fortemente voluta dall'associazione materana Amici del Cuore, che corona così la realizzazione di un centro aperto alla cittadinanza, soprattutto quella meno abbiente e "gli ultimi", cioè tutti gli indigenti che hanno bisogno di conoscere lo stato di salute. Un progetto portato avanti con tenacia e forte volontà dal presidente del sodalizio, Paolo Loiodice, assieme all'amico di sempre ed ex presidente dell'associazione, il dottor Luigi Bradascio, attualmente consigliere regionale e presidente della quarta Commissione Sanità della Regione Basilicata.

Alla prima di questo grande progetto per l'intero territorio, presenti anche le più alte Istituzioni regionali, come il Governatore, Marcello Pittella e locali, con il presidente della Camera di Commercio, Angelo Tortorelli, ma anche i cardiologi vicini agli Amici del Cuore, come il dottor Sergio Caparrotti e il dottor Ugo Vairo; ma anche il Direttore del reparto di cardiologia dell'Asm, dottor Giancarlo Calculli, la dottoressa Maria Cristina Mencoboni, primario della Pediatria e il responsabile della Commissione autorizzazioni, dottor Francesco Mauri; oltre ai politici vicini all'attività di volontariato materana come l'onorevole Maria Antezza e l'ex consigliere regionale Luca Braia.

Tante emozioni e commozione nei volti di chi ha lottato strenuamente per l'apertura del Centro di cardiologia sociale, come il presidente Paolo Loiodice, che ha voluto soprattutto ringraziare chi ha collaborato e tutti i volontari dell'associazione, e quelli dell'Aeopc, Protezione Civile e la Cisom (Corpo Cavalieri di Malta). Tanti ringraziamenti e un pò di storia arrivano dall'ex presidente Luigi Bradascio, che insieme a Loiodice e soprattutto al cardiologo dottor Luciano Tantalo, hanno avviato questo progetto nel lontano 1996.

Anche il direttore de Centro di cardiologia sociale, il dottor Giuseppe Centonze, visibilmente commosso, ha ringraziato la folta platea presente ed ha rimarcato l'importanza sul territorio di un'attività che coadiuva quella ospedaliera, ricordando che il Centro sarà aperto su appuntamento e che basterà chiamare l'associazione materana Amici del Cuore per poter prendere appuntamento.

Da oggi, la sanità materana e anche lucana, ha un nuovo alleato in più ed è il Centro di cardiologia sociale, che offrirà un servizio a trecentosessanta gradi, che andrà anche oltre la sola cardiologia. Infatti, nel corso della presentazione, Loiodice e Bradascio hanno annunciato l'acquisto di una struttura mobile, un piccolo Ospedale da campo, con il quale l'associazione girerà nella provincia e non solo per portare la propria professionalità al servizio di tutti.
8 fotoPresentazione Centro Cardiologia Sociale
Amici del cuoreAmici del cuoreAmici del Cuore, presentazione Centro Cardiologia SocialeAmici del Cuore, presentazione Centro Cardiologia SocialeAmici del Cuore, presentazione Centro Cardiologia SocialeAmici del Cuore, presentazione Centro Cardiologia SocialeAmici del Cuore, presentazione Centro Cardiologia SocialeAmici del Cuore, presentazione Centro Cardiologia Sociale
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.