Festa della Bruna - foto Pietro Amendolara
Festa della Bruna - foto Pietro Amendolara
Vita di città

Una festa della Bruna “normale”: questo l’auspicio del comitato

L’associazione SS Maria della Bruna vorrebbe svolgere secondo i canoni della tradizione la festa del 2 luglio

Svolgere i festeggiamenti in onore della Madonna della Bruna secondo quelli che sono canoni della tradizione. Questo l'auspicio e l'obiettivo espresso dal presidente Bruno Caiella dell'Associazione Maria SS. della Bruna e dal Comitato dei soci promotori (Archidiocesi di Matera-Irsina, Comune di Matera, Provincia di Matera, Camera di Commercio") che, dopo due anni di "passione", con le restrizioni ai festeggiamenti a causa dal Covid, vorrebbero in questo 2022 tornare a svolgere la Festa così come tradizione vuole, senza più limitazioni. Una volontà espressa nel corso di una riunione tenutasi tra tutti i soggetti coinvolti nella organizzazione delle celebrazioni in onore della santa patrona della città dei Sassi. Anche perché – dicono dall''associazione Maria SS. Della Bruna- "lo stato di emergenza per la pandemia, in scadenza il prossimo 31 marzo, e il netto miglioramento della situazione sanitaria costituiscono le basi per far ripartire al più presto in sicurezza e serenità la macchina organizzativa del 2 luglio".

Insomma, un obiettivo raggiungibile. Ne è convinto anche il sindaco Bennardi che vede lo svolgimento della festa come simbolo di rinascita e rigenerazione per i materani, dopo due anni di sospensione. "La città attende questo appuntamento che è intriso di devozione, spirituale ma anche di tradizione popolare che va perpetuata"- afferma il primo cittadino, che poi aggiunge: "dopo gli sforzi nella campagna vaccinale e i dati confortanti sull'andamento epidemiologico degli ultimi giorni, rimaniamo in attesa delle prossime disposizioni sanitarie nazionali e attendiamo un confronto in Prefettura e in Questura per una valutazione della situazione, ma ritengo che il prossimo 2 luglio possano esserci le condizioni per considerare una ripresa in modo quanto più prudente possibile della principale festa patronale della città".
  • Festa della Bruna
  • Maria Ss. della Bruna
Altri contenuti a tema
Festa della Bruna, chiarimenti del comitato sui giochi pirotecnici Festa della Bruna, chiarimenti del comitato sui giochi pirotecnici Dopo lo spostamento allo stadio fuochi meno impattanti
Festa della Bruna, le disposizioni del Comune Festa della Bruna, le disposizioni del Comune Ecco tutti i servizi messi a disposizione dall'Amministrazione per i cittadini e i turisti
Nel 2023 la festa della Bruna trasmessa dalla Rai Nel 2023 la festa della Bruna trasmessa dalla Rai Annuncio del presidente Vito Bardi
La fabbrica del carro intitolata a Michelangelo Pentasuglia La fabbrica del carro intitolata a Michelangelo Pentasuglia Scoperta la targa a lui dedicata
La Festa della Bruna vista con gli occhi dei bambini La Festa della Bruna vista con gli occhi dei bambini Premiazione del concorso organizzato dall'associazione
2 luglio, la Festa della Bruna quest'anno si fa 2 luglio, la Festa della Bruna quest'anno si fa Dopo due anni di stop per la pandemia. Novità per processione dei pastori
L'associazione Maria Ss. della Bruna chiede la fabbrica del carro L'associazione Maria Ss. della Bruna chiede la fabbrica del carro Richiesta di assegnazione, pronto un progetto per la comunità materana
Fabbrica del carro intitolata a Michelangelo Pentasuglia Fabbrica del carro intitolata a Michelangelo Pentasuglia La decisione dell'amministrazione comunale
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.