wag-zhi-xiang, maestro di Taijquan
wag-zhi-xiang, maestro di Taijquan
Arti Marziali

Spettacolare appuntamento con le arti marziali a Matera

Grande e inedito evento di Taijiquan il 12 e 13 ottobre prossimi.

Non è stato facile, ma alla fine la Maestra di Qigong materana, l'arch. Valeria Galante, grazie alla sua caparbietà ed alla collaborazione con l'Università Popolare Wang Academy, è riuscita ad assicurare alla città di Matera la presenza di uno dei massimi esponenti mondiali di Taijiquan, il dr. Wang Zhi Xiang.

Il Taijiquan è una sofisticata arte marziale cinese profondamente legata alla filosofia e alla medicina tradizionali di quel paese.

Il dr. Wang, notissimo artista marziale di Shanghai, medico tradizionale svolge la sua attività in diversi paesi europei come Francia, Germania, Svizzera e Spagna, inoltre da due anni insegna anche a Singapore e in Malesia.

Il suo lignaggio risale a Maestri famosi della tradizione cinese. La sua specialità è il Taijiquan dell'Acqua, oltre che il "Neigong Tuina", il massaggio curativo ispirato agli stessi principi culturali del taijiquan e riconosciuto anche dalla Organizzazione mondiale della sanità.

Il calendario ufficiale delle attività sarà reso noto nei prossimi giorni, ma è già certo che il dr. Wang Zhi Xiang visiterà, durante il suo soggiorno nella città dei Sassi, la sede dell'Associazione La Fenice, sita in via Lucana 231, dove seguirà in una seduta di allenamento gli insegnanti della Wang Academy, provenienti da diverse regioni italiane.
Inoltre, nell'ex Ospedale San Rocco, sito in piazza San Giovanni, saranno previste anche attività dimostrative aperte a tutti i praticanti di altre arti marziali o di altri stili di taijiquan, ed a semplici curiosi.

I dettagli del programma saranno resi noti nei prossimi giorni.

    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.