Ulivo
Ulivo
Territorio

"Ulivi: la xylella avanza in Puglia e ora minaccia Matera"

La Coldiretti Puglia teme una diffusione in tutto il Sud

Dopo il disastro nel Salento, l'avanzata in provincia di Taranto e verso il nord della Puglia, la diffusione della xylella è una minaccia anche per gli ulivi della Basilicata e per tutto il Sud. Ne è convinta la Coldiretti Puglia che ha redatto un report aggiornato della situazione.

''Non solo verso nord - sostiene la sigla agricola - la xylella vira a ovest a pochi chilometri da Matera con i nuovi casi di contagio in provincia di Taranto dove ben 6 ulivi sono stati infettati a Montemesola e uno a Crispiano, in totale altri 124 ulivi positivi che si aggiungo ai 348 delle comunicazioni precedenti''. Secondo la Coldiretti la strage di ulivi avanza inarrestabile a una velocità di più 2 chilometri al mese e, dopo aver devastato la Puglia, rischia di ''infettare l'intero Mezzogiorno d'Italia a partire dalla Basilicata fino alla Calabria, alla Campania e al Molise''.

La Xylella, inoltre, secondo l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) minaccia la maggior parte del territorio Ue dove tra l'altro sono stati individuati altri casi di malattia, dalla Francia alla Spagna, dalla Germania al Portogallo.

''Dopo anni di errori, incertezze e scaricabarile - sostiene il presidente nazionale Ettore Prandini - occorre un deciso cambio di passo con l'importante approvazione in Parlamento del Decreto emergenze, profondamente modificato rispetto all'impostazione iniziale, per sostenere gli agricoltori colpiti dell'area infetta che vogliono soltanto avere la libertà di espiantare, reimpiantare e non morire di Xylella e burocrazia, anche grazie all'individuazione di varietà resistenti come il Leccino''.
  • Coldiretti
  • Agricoltura
Altri contenuti a tema
Agricoltura: divieto di lavoro nei campi quando il rischio calore è elevato Agricoltura: divieto di lavoro nei campi quando il rischio calore è elevato Ordinanza del presidente della Regione Bardi
Caporalato: lavoratori sfruttati in campagna, quattro indagati Caporalato: lavoratori sfruttati in campagna, quattro indagati I braccianti sono pugliesi. Denunciate persone delle province di Matera e Brindisi
Educazione alimentare per la scuola Torraca Educazione alimentare per la scuola Torraca Gli alunni dell’Istituto Comprensivo ospiti del mercato campagna amica della Coldiretti di Matera
Danni all'agricoltura per le gelate Danni all'agricoltura per le gelate Iniziata la conta dei danni nei territori più colpiti
Sostegno all'agricoltura, bando bis della Regione Sostegno all'agricoltura, bando bis della Regione Altri 8 milioni e mezzo per aiutare le aziende colpite in crisi a causa del covid
Accoglienza dei lavoratori stranieri nelle campagne Accoglienza dei lavoratori stranieri nelle campagne Riunito un tavolo di confronto in Prefettura
Agroalimentare: Compra lucano, riparte la campagna Agroalimentare: Compra lucano, riparte la campagna Iniziativa del dipartimento agricoltura della Regione
Caporalato nelle campagne, lavoratori sfruttati a 3 euro all'ora Caporalato nelle campagne, lavoratori sfruttati a 3 euro all'ora Denunciate dieci persone. Fatti avvenuti in provincia di Matera
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.