Rione Piccianello, al via la petizione per un nuovo centro di aggregazione
Rione Piccianello, al via la petizione per un nuovo centro di aggregazione
Politica

Alsia detta l'agenda del consiglio regionale

Sì a riorganizzazione dell'ente e concessione dell'immobile di Piccianello alla mensa dei poveri

Due i punti all'ordine del giorno del consiglio regionale di ieri dedicati all'Alsia. In primis, l'aula ha discusso e finalmente approvato il disegno di legge della Giunta riguardante la "Riorganizzazione dell'attività amministrativa dell'Agenzia lucana per lo sviluppo e l'innovazione in agricoltura".

Dopo aver rimandato per troppe volte tale decisione, ieri si è giunti all'approvazione a maggioranza con 14 voti favorevoli (Pd, Cd, Pp, Ri, Psi e consigliere Romaniello del Gruppo misto), e 7 astensioni (Pdl-Fi, M5s, Udc, Lb-Fdi e del consigliere Pace del Gruppo misto)

Le principali novità previste dal disegno di legge riguardano gli ambiti organizzativi e funzionali dell'Alsia, con la riduzione delle componenti apicali: un direttore in luogo di un amministratore unico e di un direttore e un revisore unico in luogo di un Collegio di revisori. Stabilito che il direttore, entro il 31 gennaio di ogni anno, presenta alla Giunta regionale, al dipartimento Politiche agricole e forestali e alle Commissioni consiliari competenti, una relazione completa sulle attività svolte nell'anno precedente che dimostri il rispetto della programmazione regionale e delle direttive impartite dalla Giunta.

Per quanto riguarda i lavoratori, inoltre, è previsto che il personale a tempo indeterminato dell'Alsia, il cui rapporto di lavoro è regolato dal contratto Regioni ed Autonomie locali, sia trasferito nei ruoli organici della Regione Basilicata ed assegnato funzionalmente all'Agenzia ovvero, nell'ambito della razionalizzazione organizzativa dell'ente e della semplificazione amministrativa, ad uffici regionali. La Regione procederà, inoltre, alle assunzioni e alla stabilizzazione del personale precario nei limiti della normativa vigente. Qualora la realizzazione di particolari attività implichi la necessità, per periodi di tempo limitato, di reperire risorse professionali specifiche, la Regione si avvarrà, nelle more delle procedure di stabilizzazione, utilizzando la graduatoria del personale precario che ha maturato i relativi requisiti presso l'Alsia.

L'agenzia dovrà rafforzare il proprio ruolo operativo per attuare e gestire in maniera unitaria servizi specialistici e avanzati nel settore dell'agricoltura, con particolare riferimento alle politiche di qualità e sulla conservazione delle risorse genetiche ed alla ricerca sulle agro bio-tecnologie e sulla bio-economia.

Successivamente l'Assemblea ha approvato all'unanimità un ordine del giorno collegato al disegno di legge sull'Alsia, sottoscritto da tutti i capigruppo e da quasi tutti i consiglieri regionali, con il quale si impegna la Giunta regionale e la responsabilità legale dell'Alsia "ad adoperarsi affinché vengano messe in atto tutte le azioni e procedure amministrative per la concessione non onerosa dell'immobile sito nel quartiere Piccianello di Matera, nella disponibilità dell'Alsia, a favore della Parrocchia Maria SS. Annunziata di Matera ovvero a favore di altro ente pubblico, così come richiesto da una petizione sottoscritta da diverse centinaia di persone, vincolandolo a svolgere le attività di mensa dei poveri istituita dal compianto e indimenticato Don Giovanni Mele".

Si impegnano, altresì, la Giunta regionale e la responsabilità legale dell'Alsia a "seguire con attenzione l'iter della pratica, anche dal punto di vista urbanistico insieme al Comune di Matera, affinché la volontà dei sottoscrittori la petizione, del parroco a nome della Parrocchia e dei parrocchiani di Piccianello, e la volontà di stare vicino ai poveri di Don Giovanni Mele possa essere esaudita nel più breve tempo possibile".
  • Consiglio regionale Basilicata
  • Alsia
  • Mensa Don Giovanni Mele
Altri contenuti a tema
Nuovo progetto per la mensa dei poveri Don Giovanni Mele Nuovo progetto per la mensa dei poveri Don Giovanni Mele Il Consiglio comunale all’unanimità ha confermato l’interesse pubblico
Basilicata: in zona rossa solo i Comuni con focolai Basilicata: in zona rossa solo i Comuni con focolai Risoluzione approvata dal Consiglio regionale
Regione Basilicata: M5s all’attacco, “Maggioranza allo sbando” Regione Basilicata: M5s all’attacco, “Maggioranza allo sbando” I consiglieri Perrino e Carlucci denunciano: “I problemi dei lucani passano in secondo piano”
Acito entra in Consiglio regionale Acito entra in Consiglio regionale In sostituzione di Leone che è assessore
Bardi annuncia: giunta regionale entro 48 ore Bardi annuncia: giunta regionale entro 48 ore La dichiarazione in Consiglio. Cicala (Lega) eletto presidente dell'assise
Consiglio regionale, prima seduta il 6 maggio Consiglio regionale, prima seduta il 6 maggio E si attende la giunta del governatore Vito Bardi
1 Passi in avanti per la mensa Don Giovanni Mele Passi in avanti per la mensa Don Giovanni Mele Nelle prossime settimane il progetto definitivo sarà presentato al pubblico
Disposizioni a fini umanitari del patrimonio mobiliare dismesso delle Aziende sanitarie Disposizioni a fini umanitari del patrimonio mobiliare dismesso delle Aziende sanitarie Approvato all’unanimità dal Consiglio regionale
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.