Cementificio a Matera
Cementificio a Matera
Associazioni

"Svolgere analisi epidemiologica sugli effetti del cementificio"

Proposta del movimento "No inceneritore Matera" all’Osservatorio Ambientale

Nel pomeriggio di ieri si è riunito, dopo oltre un anno e mezzo, l'Osservatorio Ambientale della città di Matera convocato dal presidente Consigliere comunale Antonio Iacovone.

Nel corso dell'incontro, come previsto all'ordine del giorno, si è affrontato il tema dell'indagine epidemiologica per valutare gli effetti del cementificio sulla salute dei lavoratori e della popolazione della città di Matera, così come deliberato dal Consiglio Comunale con delibera n. 72 dell'11/10/2017. In sede di approvazione del Bilancio di previsione 2019/2021 il Consiglio comunale ha impegnato la somma di € 60.000 "occorrente per effettuare una indagine epidemiologica georeferenziata della città di Matera da affidare ad una società indipendente".

Il Comitato No Inceneritore a Matera ha sottoposto all'attenzione dell'Osservatorio Ambientale di Matera una proposta di "Analisi epidemiologica per la valutazione dei possibili effetti sanitari in relazione alle emissioni in atmosfera del Cementificio di Matera" predisposta dal Prof. Paolo Crosignani, già Direttore del Registro Tumori ed Epidemiologia Ambientale dell'IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano di assoluta e comprovata esperienza, nonché firmatario di indagini analoghe, studi e pubblicazioni internazionali, ricerche e perizie di consulenza per varie Procure della Repubblica in casi analoghi.

Il Comitato No Inceneritore a Matera ha richiesto, pertanto, che la proposta presentata, apprezzata dalle associazioni ambientaliste presenti e dal rappresentante dell'Ordine dei Medici di Matera, anche in considerazione della disponibilità del Dott. Agostino Di Ciaula a collaborare con la predisposizione e stesura di tale indagine epidemiologica, fosse valutata positivamente ed in tempi brevi dall'Osservatorio per poter dare finalmente avvio alle attività necessarie e dare risposte certe ai cittadini materani.
  • Comitato no inceneritore
Altri contenuti a tema
Aumentano i "no" al progetto di Matera2019 nella gravina Aumentano i "no" al progetto di Matera2019 nella gravina Associazioni ambientaliste contrarie alla ragnatela d'acciaio
"Grazie, non fumi": oggi, il punto della situazione "Grazie, non fumi": oggi, il punto della situazione Nel dettaglio, ecco le tematiche che saranno affrontate in conferenza stampa
Petizione popolare per capire lo stato di salute della popolazione materana Petizione popolare per capire lo stato di salute della popolazione materana Iniziativa del Comitato No Inceneritore - Matera con Legambiente Matera e WWF Matera
La Martella, nuovo impianto per produrre CSS in arrivo? La Martella, nuovo impianto per produrre CSS in arrivo? Consiglieri comunali, Comitato No Inceneritore e 5 Stelle Basilicata sulle barricate
Caso Italcementi, “negata la valutazione di impatto sanitario” Caso Italcementi, “negata la valutazione di impatto sanitario” Comitato No Incenteritore controbatte alle dichiarazioni di Palazzo di città
Stop all’incenerimento dei rifiuti Stop all’incenerimento dei rifiuti Il Comitato NIM, WWF e Legambiente, lanciano un deciso appello alla Regione e al Comune
“Ma in che mani siamo?” “Ma in che mani siamo?” Se lo chiede il Comitato No Inceneritore di Matera
SOS fumi tossici: tuteliamoci SOS fumi tossici: tuteliamoci Comitato No Inceneritore esige chiarezza sulla questione
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.