Flores Montemurro
Flores Montemurro
Vita di città

Anche Matera celebra la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Montemurro:"A Dicembre l'apertura dello sportello d'ascolto con posti letto per le vittime"

Sarà inaugurato nella prima settimana di Dicembre lo sportello di ascolto per donne vittime di violenza di genere o di stalking. A renderlo noto è l'assessore alle politiche sociali del Comune di Matera, Flores Montemurro, in concomitanza con la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che ricorre il 25 Novembre di ogni anno.

Dalla violenza fisica a quella psicologica, anche nella realtà materana sono tante le donne che non riescono denunciare i maltrattamenti subiti e ad uscire da situazioni drammatiche. La risposta del Comune alla grave piaga è quella di offrire un servizio di aiuto gratuito e disponibile 24 ore su 24 rivolto a donne e minori la cui gestione è stata affidata al consorzio "La Città Essenziale".

"Obiettivo del progetto è dare un sostegno concreto alle vittime - dichiara l'assessore Montemurro - pertanto, oltre all'attività di ascolto e supporto psicologico, di cui si occuperanno figure professionali specializzate quali psicologi ed assistenti sociali, ho voluto fortemente che si offrisse un contributo operativo con la costituzione di una task force formata da amministrazione comunale, azienda sanitaria locale e forze dell'ordine. A giorni sarà sottoscritto il protocollo d'intesa affinchè ogni attore coinvolto, in base alle proprie competenze, potrà collaborare ad arginare il problema".

Punto di forza del centro di ascolto, ad ulteriore garanzia di tutela, sarà l'istituzione di posti letto che potranno temporaneamente ospitare le donne in fuga dai propri aggressori, in attesa di una consona sistemazione che le possa mettere definitivamente in salvo. A tutto ciò andrà ad aggiungersi, inoltre, la disponibilità ad accogliere anche gli uomini vittime spesso di violenza psicologica da parte delle proprie mogli o fidanzate, "si tratta di un nuovo fenomeno, ancora poco conosciuto, che si sta diffondendo ultimamente anche nel nostro territorio".

"Lo sportello si propone di diventare un punto di riferimento per l'intera provincia di Matera - ha dichiarato l'assessore - ed è finalizzato anche alla prevenzione, si porteranno avanti programmi didattici negli istituti scolastici affinchè si educhino i bambini all'affettività e ad una corretta gestione dei rapporti di genere".

Rientra nell'obiettivo della prevenzione e della sensibilizzazione anche l'evento che si terrà questa mattina alle ore 10 presso il Cine Teatro Comunale "Mai state bambine". In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, l'Associazione "Matera Per Te", promuove il Progetto di letteratura e teatro scritto e interpretato dalla drammaturga Daniela Baldassarra. L'evento è organizzato in collaborazione con il Consorzio "La Città Essenziale" e la Cooperativa Sociale "Il Puzzle" di Matera e con il patrocinio del Comune di Matera e della Consigliera di Parità della Provincia di Matera.

Dopo i saluti delle autorità, avrà luogo una breve introduzione sul tema "Dinamiche che generano il fenomeno e procedure da mettere in atto in caso di episodio di violenza di genere". Tra gli ospiti, la Dott.ssa Stefania Draicchio, Consigliera di Parità Provincia di Matera, il Dott. Piero Caforio, Psicologo Psicoterapeuta del Consorzio "La Città Essenziale", la Dott.ssa Grazia Benedetto, Psicologa Psicoterapeuta dell' Associazione "Matera per Te", l'Avv.ssa Katia Calciano, Consulente legale dell' Associazione "Matera per Te", la Dott.ssa Caterina Rotondaro, Psicologa dei Servizi sociali del Comune di Matera e il Dott. Carmine Sinno Responsabile del Pronto soccorso dell'Ospedale "Madonna delle Grazie" di Matera.

Al termine degli interventi, si terrà la rappresentazione teatrale che consisterà nella lettura drammatizzata di due racconti "Dieci gennaio" e "La figlia del mare". Seguirà un momento di discussione aperto al pubblico. La giornata si concluderà con gli interventi di Giuseppe Bruno Presidente del Consorzio "La Città Essenziale" e Antonia Deluca Presidente dell'Associazione "Matera per Te". Coordinerà il dibattito la giornalista Sissi Ruggi.
  • Sportello contro la violenza sulle donne
  • Giornata internazionale contro la violenza sulle donne
  • Flores Montemurro
Altri contenuti a tema
Comune, drappo rosso contro la violenza di genere Comune, drappo rosso contro la violenza di genere Creata “Rete Donna”: un protocollo di intesa tra Municipio, Procura e associazione Soroptimist
Sportello di ascolto e casa rifugio, Matera c’è Sportello di ascolto e casa rifugio, Matera c’è Attivato dal Comune un servizio per le donne vittime di violenza
A dicembre a Matera una casa rifugio per le vittime di violenza A dicembre a Matera una casa rifugio per le vittime di violenza L'annuncio del Comune nell'ambito del protocollo "Rete Donna"
“Questo non è amore”, aumentano le denunce per maltrattamenti e violenze “Questo non è amore”, aumentano le denunce per maltrattamenti e violenze La Polizia in piazza per la campagna nazionale
Contro la violenza di genere, nasce a Matera “Rete donna” Contro la violenza di genere, nasce a Matera “Rete donna” Istituzioni ed associazioni per prevenire e contrastare il fenomeno
Violenza contro le donne, il Comune rafforzerà l'assistenza Violenza contro le donne, il Comune rafforzerà l'assistenza Con uno sportello di ascolto e una casa rifugio per le vittime
Femminicidi, a Matera il lancio di una campagna antiviolenza Femminicidi, a Matera il lancio di una campagna antiviolenza In concomitanza con la Giornata mondiale a tutela delle donne
Il Camper della Polizia di Stato in Piazzetta Pascoli a Matera contro la violenza sulle donne Il Camper della Polizia di Stato in Piazzetta Pascoli a Matera contro la violenza sulle donne Prosegue la campagna contro la violenza di genere “Questo non è amore”
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.