Di Muro, Mele, Stasi e Corazza
Di Muro, Mele, Stasi e Corazza
Solidarietà

Solidarietà, donazione de La Scaletta alla mensa dei poveri

Il circolo culturale consegna il ricavato serate estive alla Mensa dei bisognosi “Don Giovanni Mele”

Nel corso della rassegna estiva svoltasi in tre serate dal titolo ‹‹…E quindi uscimmo a riveder le stelle››, il circolo Culturale la Scaletta aveva lanciato una campagna di raccolta fondi per opere di beneficienza. Adesso quelle somme raccolte sono state consegnate alla mensa dei poveri. E così, qualche giorno fa, il presidente del Circolo Culturale La Scaletta, Paolo Emilio Stasi e il socio fondatore del Circolo, Giorgio Corazza hanno consegnato all'associazione ONLUS Don Giovanni Mele la cifra raccolta.

I due delegati del circolo culturale hanno incontrato il presidente dell'associazione "Don Giovanni Mele" che gestisce la mensa, Rosaria Di Muro, accompagnata dalla signora Giulia Mele, mettendo nelle loro mani l'assegno che servirà a supportare l'opera di aiuto ai bisognosi svolta dal sodalizio. In quella circostanza i due membri de La Scaletta hanno potuto toccare con mano e prendere visione in maniera tangibile dell'enorme lavoro svolto dai volontari della Don Mele, che già dalle prime ore del mattino sono all'opera in cucina per poter garantire pasti caldi ai bisognosi, preparando sacchetti di cibo da portar via, visto che da quando c'è il covid non è più possibile consumare i pasti all'interno della struttura.

Struttura che a breve- sperano dalla Don Mele- sorgerà in altro loco. A tal proposito le due volontarie organizzatrici del servizio mensa dei poveri, hanno espresso la propria preoccupazione circa i ritardi nella realizzazione della nuova struttura che sorgerà nella vicina Via Cererie (antistante l'ex Barilla) ed accoglierà i nuovi spazi della mensa.

Una struttura più capiente, che è diventata una necessità visto il sempre maggiore numero di persone che si rivolgono al sodalizio per chiedere aiuto. Ragione che ha portato i volontari della Don Mele ha rivolgere un appello all'amministrazione comunale affinché affretti le operazioni di approvazione del progetto, in modo da poter procedere con l'inizio dei lavori e consentire di garantire maggiore assistenza alle persone in difficoltà.
  • Mensa Don Giovanni Mele
  • La Scaletta
Altri contenuti a tema
I seminari di Democrazia e Futuro ospitano Ernesto Galli della Loggia Da venerdì 20 maggio I seminari di Democrazia e Futuro ospitano Ernesto Galli della Loggia
L’Ultima Cena rivive a Matera L’Ultima Cena rivive a Matera Il cortometraggio del regista Acosta proiettato sulla facciata del Palazzo dell’Annunziata
Democrazia e Futuro, al via il secondo ciclo di seminari Democrazia e Futuro, al via il secondo ciclo di seminari Incontri organizzati dal circolo culturale “La Scaletta”. Si parte con il politologo Mario Rodriguez
Piano Sanitario regionale, il parere del circolo La scaletta Piano Sanitario regionale, il parere del circolo La scaletta Intervento del Presidente del circolo culturale sul dibattito che sta animando la comunità lucana
Democrazia e Futuro, presentato il nuovo ciclo di seminari Democrazia e Futuro, presentato il nuovo ciclo di seminari La Scaletta incontra gli studenti dell’IIS Pentasuglia
Circolo La Scaletta, incontri con gli studenti del "Pentasuglia" Circolo La Scaletta, incontri con gli studenti del "Pentasuglia" Per il progetto "Democrazia e futuro"
Rilancio Valbasento e Collina Materana Rilancio Valbasento e Collina Materana Comuni a confronto in un incontro organizzato dal Circolo La Scaletta nella sala consiliare di Ferrandina
Chiusura Biblioteca Stigliani, Matera alza le barricate Chiusura Biblioteca Stigliani, Matera alza le barricate M5S, Matera Civica e circolo Culturale la Scaletta pronti a dare battaglia. Indetta per domenica una manifestazione
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.