Edilizia residenziale bioclimatica al borgo la martella
Edilizia residenziale bioclimatica al borgo la martella
Vita di città

Borgo La Martella, arriva l'edilizia bioclimatica

Lavori affidati alla ditta General Construction

Aggiudicati i lavori di realizzazione di otto alloggi residenziali nel borgo La Martella a Matera. Procede l'iter amministrativo che porterà alla creazione delle prime abitazioni di edilizia sperimentale con procedure bioclimatiche e materiali biocompatibili.

L'architettura bioclimatica usa gli elementi naturali del sito (il sole, il vento, l'acqua, il terreno e la vegetazione) per realizzare edifici termicamente efficienti in grado di soddisfare i requisiti di comfort termico, indipendentemente dall'uso di impianti di climatizzazione. L'approccio bioclimatico è legato al principio di autosufficienza e alla consapevolezza che i principali fenomeni che influiscono negativamente sull'ambiente sono causati dal consumo di grandi quantità di energia non rinnovabile. L'edilizia è un settore altamente inquinante poiché gran parte delle emissioni dei gas e di CO2 proviene proprio dagli impianti di climatizzazione e di riscaldamento.

Dopo l'approvazione del progetto esecutivo nel mese di Dicembre 2013 e la pubblicazione del bando nel mese di Luglio, si è giunti all'affidamento dei lavori tramite determina numero 2797 del 21 Novembre 2014. Sarà la ditta General Construction S.r.l di Tinchi di Pisticci ad occuparsi del progetto. L'azienda si è aggiudicata la gara d'appalto al netto del ribasso del 30% pertanto, a fronte della somma di 1.780.000 euro stanziata inizialmente, il corrispettivo sarà pari a 1.071.537 euro.

I fondi per il progetto di edilizia pubblica derivano dal "Piano Città", il programma del ministero delle Infrastrutture e Trasporti contenuto nel decreto sviluppo di gennaio 2012 e dedicato al rinnovamento delle aree urbane degradate. Nel finanziamento complessivo di 8.940.000 euro rientrano anche i lavori di riqualificazione del teatro biblioteca del borgo La Martella (per un importo di 1.892.051 euro), la realizzazione di verde attrezzato e infrastrutture (per 846.936 euro) e la ristrutturazione della scuola di via Bramante (per 4.420.000 euro).
  • Edilizia pubblica
  • Città
  • Borgo la Martella
  • Edilizia bioclimatica
Altri contenuti a tema
Bonifica discarica La Martella, disappunto del comitato Quaroni Bonifica discarica La Martella, disappunto del comitato Quaroni Delusione per il mancato inserimento nel piano triennale. Chieste spiegazioni
“Le idee non vanno in quarantena” “Le idee non vanno in quarantena” Una piazza virtuale in cui confrontarsi su una visione futura della città
Impianti biogas a La Martella preoccupano Coalizione Civica Impianti biogas a La Martella preoccupano Coalizione Civica L’associazione politica si unisce ai residenti del borgo
A Matera prende forma la "Fontana dell’Amore" A Matera prende forma la "Fontana dell’Amore" Un luogo per innamorarsi nel cuore dei Sassi
Un martedì grasso dedicato al “caso Cappelluti” Un martedì grasso dedicato al “caso Cappelluti” Nuova proposta di gioco di ruolo dell’associazione Giallo Sassi
“Raccontare Disegnando”, al via un corso di fumetto “Raccontare Disegnando”, al via un corso di fumetto Nuova iniziativa dell’associazione Giallo Sassi
1 Stazione servizio Q8, tutto pronto per la rimozione Stazione servizio Q8, tutto pronto per la rimozione Giunge al termine l’iter amministrativo. Entro 30 giorni l'inizio dei lavori
La Confapi è favorevole all’ampliamento della Zes Ionica La Confapi è favorevole all’ampliamento della Zes Ionica Il presidente De Salvo concorda con la proposta lanciata dall’assessore regionale alle Politiche di Sviluppo Francesco Cupparo
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.