"Case di Luce"
null

“Case di Luce” vince a Marrakech

La Puglia trionfa con il primo premio al "Green Building Constructions Awards 2016"

La Puglia eccelle a Marrakech.

Il 14 novembre scorso, in occasione della Conferenza Mondiale sul Clima delle Nazioni Unite-COP22, ad aggiudicarsi il primo premio al Green Building Construction Awards 2016 è stato il progetto pugliese "Case di luce", in quanto ritenuto dalla giuria internazionale di esperti il più innovativo e all'avanguardia tra i 104 progetti presentati, realizzati in 19 paesi dei cinque continenti.

Il prestigioso edificio realizzato dalla Pedoneworking si è avvalso della progettazione energetica degli architetti Antonio Stragapede e Salvatore Paterno del CFE-Centro di Fisica Edile, mentre per il progetto impiantistico del P.I. Carmine Scarciolla.

"Case di Luce" uno dei migliori interventi-pilota internazionali di edilizia sostenibile e ad alta efficienza energetica in grado, con le sue soluzioni innovative e scelte rigorosamente naturali, di contrastare i cambiamenti climatici ed il riscaldamento globale, quale risposta attuale al clima Mediterraneo e clima caldo-arido.
Edificio fortemente innovativo poiché nato da un approccio integrato fra architettura, qualità energetica ed impiantistica.

"Tutto questo dimostra, spiega l'arch. Paterno, che realizzare un edificio Sostenibile e a Basso Consumo Energetico, non è semplicemente il risultato di un semplice assemblare componenti edilizi, isolamento, buoni infissi ed impianti, ma occorre soprattutto esperienza ed una strategia progettuale innovativa all'interno di una visione scientifica del costruire."

"Il complesso residenziale 'Case di Luce' – spiega l'arch. Stregapede – è stato un progetto impegnativo che, ci ha visti impegnati nella definizione di ogni singolo dettaglio progettuale ed esecutivo definendone anche la filiera costruttiva: abbiamo applicato concetti di architettura bioclimatica, di fisica edile e sviluppato un concetto impiantistico che si avvale di energia rinnovabile e sistemi costruttivi sperimentali a base di calce-canapa con materiali locali, come la calcarenite di Gravina, consentendo l'abbattimento della CO2 non solo in fase gestionale, ma anche in fase di costruzione".

"Progettare e realizzare un impianto per un edificio di questo tipo, non è stato assolutamente facile – confessa Carmine Scarciolla – ma ciò che ci ha contraddistinto e quindi reso possibile l'opera è stata sicuramente la consapevolezza di ciò che si stava installando, grazie ad anni di ricerca fatti direttamente sul campo, condivisi e sviluppati con il Centro di Fisica Edile".

Questo importantissimo premio affiancato all'esperienza ed ai risultati riconosciuti , anche attraverso altri premi, conferma come il CFE - Centro di Fisica Edile garantisce le imprese per realizzare edifici di successo.
"Case di Luce""Case di Luce""Case di Luce""Case di Luce""Case di Luce""Case di Luce""Case di Luce""Case di Luce"
  • Premio
Altri contenuti a tema
Premio Umanesimo della Pietra al prof. Mirizzi (Università della Basilicata) Premio Umanesimo della Pietra al prof. Mirizzi (Università della Basilicata) Prestigioso riconoscimento alla carriera per l’antropologo altamurano
I Lions assegnano il Premio “Eccellenze materane" I Lions assegnano il Premio “Eccellenze materane" Il sodalizio materano dei Lions conferisce un riconoscimento di merito ad alcuni imprenditori locali
A Matera un premio alla carriera a Piero Angela A Matera un premio alla carriera a Piero Angela La 4^ edizione de "I Sassi d'oro" celebra il noto divulgatore scientifico
Premio Letterario Nazionale "I Sassi" Matera Premio Letterario Nazionale "I Sassi" Matera Scadenza per presentaziore le opere prorogata al 31 agosto
Libri: Premio Campiello, incontro con i finalisti alla Casa Cava Libri: Premio Campiello, incontro con i finalisti alla Casa Cava Tappa del tour estivo degli scrittori
2° posto alle Olimpiadi Nazionali di Filosofia per il materano Francesco Colucci 2° posto alle Olimpiadi Nazionali di Filosofia per il materano Francesco Colucci Giovane studente del Liceo Classico “Duni-Levi”, motivo di orgoglio per la sua città
Il M° Mayana Ishizaki vince il Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota” Il M° Mayana Ishizaki vince il Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Nino Rota” Questa sera a Taranto il concerto conclusivo
Chi sono il Papà, Mamma e Nonno dell’anno? Chi sono il Papà, Mamma e Nonno dell’anno? Premiati a Matera nella Caserma dei Vigili del fuoco
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.