Parco chiese rupestri
Parco chiese rupestri
Vita di città

Chiese rupestri chiuse, i chiarimenti dell'ente parco

Intervento del consigliere L'Episcopia

Riportiamo di seguito la nota di Gaspare L'Episcopia del consiglio direttivo dell'Ente Parco della Murgia materana relativa alle polemiche sollevate per la chiusura delle chiese rupestri ricadenti nel parco.

"Intervengo sulla questione della chiusura delle chiese rupestri nel Parco della Murgia Materana. È necessario che la vicenda venga correttamente illustrata evitando non ben morigerate interpretazioni e semplici disamine. La comunità cittadina ha il diritto di conoscere l'esatta esemplificazione dei fatti per maturare il proprio convincimento scevro da qualsivoglia predeterminata congettura.

Nello specifico gli organi di stampa, nei giorni trascorsi, hanno riportato la notizia della grave chiusura delle chiese rupestri nel Parco della Murgia Matera in particolare dell'area di Murgia Timone. La chiusura, secondo alcuni, è derivata da non specificate eccezioni eccepite in seno al "Cda dell'Ente Parco circa la legittimità di ricorrere ad una gestione ponte delle chiese rupestri e del Cea". Tale prospettazione è fuorviante e non veritiera. Personalmente, in seno al Cda dell'Ente Parco ho espresso, in più sedute, la mia preoccupazione, circa la corretta procedura da adottare per affidare temporaneamente, nelle more dell'espletamento del bando nonché nel pieno rispetto della normativa vigente in materia, la gestione delle chiese rupestri e del Cea. La discussione però non ha prodotto effetti definitivi né vi è stato uno specifico deliberato da parte del consiglio di amministrazione dell'Ente Parco.

Conseguentemente ho appreso casualmente che "qualcuno" stava già procedendo alla definizione di un listino prezzi (che allego al presente comunicato stampa) riportante il tariffario per accedere ai siti rupestri sopra citati, senza che vi sia mai stata legittimazione giuridica da parte dall'organo deputato. Ho immediatamente chiesto chiarimenti e una convocazione urgente del Cda con la speranza di fare chiarezza su una questione che ha assunto connotati grotteschi. Premesso questo la comunità cittadina, gli operatori del settore e tutti coloro che vorranno godere delle bellezze del nostro patrimonio esigono delle risposte concrete. Pertanto la proposta, nel solco della trasparenza e della correttezza, che ho già presentato in seno al Consiglio direttivo e che riporto in questa sede, è quella di aprirci alla comunità cittadina garantendo la possibilità di acquisire candidature e manifestazioni di interesse, da parte di quei soggetti giuridici in possesso dei giusti requisiti nonché di una esperienza di gestione di analoghi siti rupestri che si propongono di gestire e salvaguardare, temporaneamente, le chiese rupestri di Murgia Timone e del Cea.

Spero e auspico che pervengano più candidature che possano permettere all'organo giudicante di risolvere, in tempi brevi, la questione, con la speranza altresì che la valutazione delle proposte venga perpetrata con oggettività e precisione evitando favoritismi, personalismi e pindariche interpretazioni."
listino prezzi chiese rupestri
  • Parco della Murgia Materana
  • Chiese rupestri
Altri contenuti a tema
Ente Parco della Murgia presenta progetto "RaccontArti" Ente Parco della Murgia presenta progetto "RaccontArti" Due giorni dedicati a un laboratorio sulle favole
“RaccontArti” al Parco della Murgia Materana “RaccontArti” al Parco della Murgia Materana Al via le iscrizioni per “Teatro del cielo. Laboratorio di conoscenza del cielo e di esperienza teatrale"
Visite guidate nelle chiese di Murgia Timone Visite guidate nelle chiese di Murgia Timone Madonna delle tre porte e San Falcione
I cinque Parchi lucani in vetrina a Bari I cinque Parchi lucani in vetrina a Bari Per tre giorni protagonisti in piazza del Ferrarese
Murgia Timone, la protesta di Matera Civica Murgia Timone, la protesta di Matera Civica Il consigliere Pasquale Doria spiega le ragioni che lo hanno spinto ad abbandonare l’aula consiliare
Chiese rupestri chiuse, rammarico del sindaco Chiese rupestri chiuse, rammarico del sindaco Bennardi: “Siamo già a lavoro per cercare una soluzione”
Parco Murgia Materana: ripartono gli incontri on line per la conoscenza Parco Murgia Materana: ripartono gli incontri on line per la conoscenza Obiettivo: tutelare e valorizzare l’area protetta
Murgia materana: emergenza cinghiali, s.o.s. del Parco Murgia materana: emergenza cinghiali, s.o.s. del Parco Delusione dell’ente di gestione dell’area protetta per l’impossibilità alla cattura
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.