cofidi.it
cofidi.it
Territorio

Cofidi.it: in videoconferenza approvato il bilancio e confermato CdA

Resta alla guida il direttore generale Teresa Pellegrino

#Conleimpresepiùdiprima. Si è svolta in videoconferenza, ed in un clima surreale, a causa dello stato di emergenza sanitaria in cui versa il Paese per la pandemia da Coronavirus, l'Assemblea Generale Ordinaria dei soci di COFIDI.IT soc. coop., convocata in deroga allo Statuto ai sensi DL 18 del 17 marzo 2020 e ss.mm.ii) che ha approvato il Bilancio d'esercizio chiuso il 31 dicembre 2019 e tutti i punti all'Ordine del giorno. COFIDI.IT da sempre dalla parte delle imprese è, in questo momento, con le imprese più di prima per aiutarle a risollevarsi da una crisi economica gravissima che sta attraversando l'intero emisfero e la cui evoluzione è di difficile previsione.

L'Assemblea dei Soci ha eletto il Consiglio di Amministrazione per il triennio 2020/2023 riconfermando tutti gli uscenti. Il CdA risulta cosi' composto: Presidente Luca Celi, Vicepresidente Giuseppe Riccardi. Consiglieri: Paola Dammacco, Marco Di Chiano, Annamaria Greco, Vito Loiudice, Daniela Madaghiele. Il Cda ha confermato alla guida di COFIDI.IT il Direttore Generale uscente Teresa Pellegrino.

Il Bilancio di esercizio 2019 Cofidi.it si chiude con un risultato positivo: le garanzie in essere sono €316.648.805 (+3,02 %) di cui ben € 207.305.033 per investimenti. I finanziamenti per le imprese sono pari a € 117.583.586 (comprensivi di finanziamenti bancari € 116.304.786 e finanziamenti Cofidi.it € 1.278.800) per 790 imprese, 4.647 il numero dei finanziamenti garantiti in essere, e le garanzie erogate nell'anno sono € 84.994.132. A chiusura di bilancio al 31 dicembre 2019, l'utile di Esercizio è pari a € 360.999, il totale dei Fondi Propri di vigilanza è pari a € 26.773.992, che produce un'eccedenza patrimoniale di € 17.601.031 ed un indice di solvibilità del 17,51% ben superiore al 6% definito e richiesto dalle disposizioni di vigilanza di Banca d'Italia.

"Vedremo cosa accadrà - afferma il Direttore Generale COFIDI.IT Teresa Pellegrino - l'emergenza da COVID/19 e le sue pesanti e negative ricadute sull'economia globale ha portato allo stravolgimento delle previsioni finanziarie generali. COFIDI.IT è una società cooperativa di garanzia nata dalle imprese del sistema CNA e per le imprese - sottolinea il Direttore Generale - ed, ora più che mai, sarà al loro fianco per rispondere ad ogni loro richiesta ed esigenza di credito". "Nel 2019 abbiamo centrato tutti gli obiettivi di budget - aggiunge - e ci impegniamo,per il 2020, ad eguagliare gli obiettivi cercando di fare meglio nel rispetto della nostra mission di sostegno al credito ed alla crescita delle piccole e medie imprese del territorio che sono le più colpite dalla grave crisi economico finanziaria, conseguenza della pandemia".

"L'emergenza collegata all'epidemia da Coronavirus, sia a livello umano che economico - sostiene il Presidente COFIDI.IT Luca Celi – ha determinato ripetute restrizioni prudenziali che hanno bloccato quasi tutto il sistema produttivo e commerciale producendo fattori di incertezza tali da non poter valutare compiutamente allo stato attuale le conseguenze economiche generali. Sono convinto, però – aggiunge - che COFIDI.IT abbia oggi solide basi per affrontare le intemperie di questo periodo del tutto straordinario e di mantenere il suo ruolo di affiancamento e di supporto alle migliaia di imprese che a noi si rivolgono". "Siamo e saremo – conclude il Presidente - ancora una volta capaci di mantenere con coerenza il ruolo di servizio e di innovare prodotti, competenze e comportamenti come i soci richiedono".

Nell'esercizio 2019, come per gli ultimi precedenti esercizi, è confermata la maggior concentrazione di erogazioni con garanzia COFIDI.IT finalizzate per gli investimenti pari a € 70.148.180; segue l'attivo circolante con € 43.068.400; fideiussioni dirette e garantite € 3.129.006 e capitalizzazione aziendale € 1.238.000. Le pratiche di credito diretto COFIDI sono 55, in aumento del 27,91% e le imprese socie sono salite a 13.935.

La stessa Assemblea ha anche confermato il Collegio Sindacale uscente composto da Presidente Pasquale Lorusso - Sindaci effettivi - Sebastiano Di Bari, Maria Dina Liotino - Sindaci supplenti Giacomo Burdi e Domenico Tria.
  • COFIDI.IT
Altri contenuti a tema
Anche nell’emergenza COFIDI.IT c’è, misure di sostegno alle imprese Anche nell’emergenza COFIDI.IT c’è, misure di sostegno alle imprese Per ridurre l'impatto della crisi Covid-19
Cofidi.it, successo per il tour informativo sul "Fondo finanziamento del rischio" Cofidi.it, successo per il tour informativo sul "Fondo finanziamento del rischio" Obiettivo: 39 milioni di euro alle imprese pugliesi da Banca Monte dei Paschi di Siena
Confapi: Raffaele Nicoletti guiderà l’Unionalimentari Confapi: Raffaele Nicoletti guiderà l’Unionalimentari Eletto dalle imprese che operano nel settore alimentare
Riorganizzazione dei Confidi per una nuova cultura del credito alle imprese Riorganizzazione dei Confidi per una nuova cultura del credito alle imprese Due giorni di riflessione con Federconfidi
Per due giorni Matera diventa “Capitale del Credito” Per due giorni Matera diventa “Capitale del Credito” Consulta dei Presidenti di Federconfidi-Confindustria
Cofidi.it: agire con le sinergie contro la stretta creditizia alle imprese Cofidi.it: agire con le sinergie contro la stretta creditizia alle imprese Si è tenuto un convegno alla Camera di Commercio. Pellegrino: "Già tante quelle aiutate ad uscire dalla crisi"
"Diamo Credito alle imprese" "Diamo Credito alle imprese" La riforma del Fondo Centrale di Garanzia, le Misure Regionali e la nuova Tranched Cover
Cofidi.it: Assemblea dei soci approva il bilancio Cofidi.it: Assemblea dei soci approva il bilancio Oltre 300 milioni di euro di garanzie alle imprese, in aumento rispetto al 2017
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.