avviso bando
avviso bando
Enti locali

Contributo di mille euro ai professionisti, pubblicato l'avviso

Le domande si presentano dall'11 al 29 maggio. Ecco i requisiti

Si apre l'11 maggio la piattaforma della Regione Basilicata per la presentazione delle domande dei liberi professionisti per il contributo una tantum di mille euro, previsto dall'avviso pubblico ''Bonus liberi professionisti''. Lo sportello telematico sarà aperto a partire dalle ore 8.00 dell'11 maggio e fino alle ore 18.00 del 29 maggio.

Saranno finanziate tutte le domande che arriveranno nei termini, l'ordine cronologico non determina priorità nell'erogazione del bonus. Con questa misura la Regione Basilicata ha voluto sostenere coloro che svolgono in via esclusiva l'attività professionale e che, non beneficiando di altre fonti reddituali e di altre forme di sostegno, sono stati danneggiati da sospensioni, riduzioni, interruzioni delle prestazioni connesse all'emergenza Covid 19. Il bonus è cumulabile con altri incentivi e con tutte le indennità e le agevolazioni, anche finanziarie, emanate a livello nazionale per fronteggiare l'attuale crisi economica.

Possono presentare domanda i liberi professionisti titolari di partita IVA attiva alla data di presentazione della domanda in possesso dei seguenti requisiti:
  • iscrizione all'albo professionale ed alla relativa Cassa previdenziale privata ovvero, nel caso in cui l'Albo professionale e/o la Cassa previdenziale non siano costituiti, alla gestione separata INPS;
  • inizio attività prima del 1/1/2020;
  • sede/studio sul territorio della regione Basilicata;
  • non iscrizione ad altra forma di previdenza obbligatoria diversa dalla Cassa Previdenziale o dalla gestione separata INPS;
  • reddito complessivo dichiarato per l'anno 2018 inferiore ad euro 30.000,00.
  • avere subito la limitazione dell'attività a causa dei provvedimenti restrittivi emanati a seguito dell'emergenza da COVID-19;
Sono esclusi i liberi professionisti che siano anche titolari di pensione e/o lavoratori dipendenti o assimilati, quali i lavoratori con contratti a progetto o collaborazione coordinata e continuativa. Sono altresì esclusi i lavoratori autonomi che non esercitano attività professionali iscritti alle sezioni speciali dell'Assicurazione generale obbligatoria dell'Inps.

Per la domanda bisogna essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata e di un certificato di firma digitale. La domanda va compilata on line. Modulistica e istruzioni sono disponibili sul sito della Regione Basilicata nella sezione Avvisi e bandi.

Per questa misura sono stati stanziati 4 milioni di euro dalla Regione.
  • Contributi
Altri contenuti a tema
Contributi per l'installazione di impianti a energia rinnovabile Contributi per l'installazione di impianti a energia rinnovabile A favore delle abitazioni che non sono servite dal gas metano
Contributi alle partite Iva, Matera "supera" Potenza Contributi alle partite Iva, Matera "supera" Potenza Più richieste per innovazione e sviluppo. I fondi regionali a disposizione non bastano
Riceve contributi Covid ma senza avere requisiti, denunciato Riceve contributi Covid ma senza avere requisiti, denunciato Indagine della Guardia di finanza di Matera
Fondi a imprese e professionisti di Matera per investimenti Fondi a imprese e professionisti di Matera per investimenti Avviso pubblico della Regione. Stanziati 4,7 milioni di euro
Contributi per la politica agricola dall'Agea, denunciati due fratelli Contributi per la politica agricola dall'Agea, denunciati due fratelli Con l'accusa di aver percepito indebitamente la somma di 93mila euro
Dieci milioni di euro per le partite Iva danneggiate dalla pandemia Dieci milioni di euro per le partite Iva danneggiate dalla pandemia Approvato un avviso pubblico per i settori più colpiti
Emergenza Covid, stanziati i fondi per gli affitti Emergenza Covid, stanziati i fondi per gli affitti Gli aiuti andranno alle famiglie danneggiate dalla pandemia
Bonus ai professionisti, più domande rispetto ai fondi Bonus ai professionisti, più domande rispetto ai fondi I dati dell'avviso pubblico per il contributo di 1000 euro
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.