bandiera mezza asta
bandiera mezza asta
Politica

Cordoglio e sgomento per le vittime a Barcellona

Dalla Regione e Comune di Matera segni di solidarietà

Anche la Regione Basilicata e la città di Matera sono vicine alle vittime, anche italiane, dell'ultimo atto di follia che si è consumato a Barcellona.

Aderendo a quanto disposto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Comune di Matera terrà per l'intera giornata le bandiere a mezz'asta davanti al palazzo comunale.
Note di cordoglio anche dal presidente del Consiglio regionale di Basilicata, Francesco Mollica, nel ribadire la più ferma condanna dell'attentato terroristico avvenuto a Barcellona, esprime, a nome dell'Assemblea regionale "il dolore ed il cordoglio per la morte di Carmen Lopardo, la italo argentina, nata a Sasso di Castalda".

"Siamo vicini - aggiunge – alla famiglia della nostra conterranea, emigrata in Argentina 60 anni fa e che come tutte le altre vittime era in vacanza a Barcellona".
"In queste drammatiche circostanze il popolo lucano si stringe fraternamente, in un comune dolore, nel cordoglio alle famiglie delle vittime tutte, a quello spagnolo e a quello argentino che ha accolto tanti anni fa i nostri tanti conterranei emigrati, dandogli lavoro e serenità. E' un attentato che ora colpisce direttamente anche la Basilicata e ci lascia sgomenti e addolorati".

"Alle famiglie delle vittime e a tutte le persone coinvolte nel tragico evento, esprimo la vicinanza e il cordoglio dell'intera Assemblea legislativa che, insieme alla comunità lucana, respinge con fermezza e coraggio il messaggio di terrore e di morte che, ancora una volta, è stato lanciato contro l'Europa. Non dobbiamo piegarci – conclude – alla volontà di chi, secondo uno spietato disegno di sangue che colpisce bambini, uomini e donne innocenti, vuole indurre le istituzioni democratiche ad arrendersi alla paura".
  • Lutto cittadino
Altri contenuti a tema
Oggi l’ultimo saluto a Domi. Oggi l’ultimo saluto a Domi. Altamura si ferma per i funerali del giovane ferito nell’attentato di Largo Nitti. Stop all’informazione Life
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.