Duomo di Matera
Duomo di Matera
Ospedale e sanità

Coronavirus: arcidiocesi, un caso positivo in curia

Vescovo Caiazzo farà tampone, ora in quarantena

Un collaboratore di curia dell'arcidiocesi di Matera Irsina è risultato positivo al Sars Cov-2. Lo rende noto l'ufficio delle comunicazioni sociali. Nel seguire il protocollo previsto, la Curia resterà chiusa a tempo indeterminato e nel frattempo sarà sanificata.

L'arcivescovo Antonio Giuseppe Caiazzo e gli altri contatti stretti faranno il tampone e in attesa di esito rimarranno in quarantena. Annullati gli impegni dell'arcivescovo.
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Covid: la Basilicata diventa zona rossa Covid: la Basilicata diventa zona rossa A causa dell'elevato indice di contagiosità
Pd: preoccupanti ritardi per vaccinazione Covid Pd: preoccupanti ritardi per vaccinazione Covid I Dem chiedono intervento del sindaco Bennardi
Vaccinazioni per gli anziani ultraottantenni Vaccinazioni per gli anziani ultraottantenni Si comincia lunedì a Matera e Potenza
Vaccino covid, tutelare i più fragili Vaccino covid, tutelare i più fragili Appello dell'ordine degli infermieri a favore di disabili, emodializzati e trapiantati
Coronavirus: dubbi sul tracciamento dei contatti in Basilicata Coronavirus: dubbi sul tracciamento dei contatti in Basilicata Interrogazione di Cifarelli (Pd) dopo un servizio di Report
Conclusi i tamponi rapidi Covid, la scuola può ripartire Conclusi i tamponi rapidi Covid, la scuola può ripartire Trovati solo due positivi
Covid: vaccini, controlli dei Nas all’ospedale di Matera Covid: vaccini, controlli dei Nas all’ospedale di Matera Verificata la sicurezza dello stoccaggio
Covid: terza fase di 'screening' per le scuole Covid: terza fase di 'screening' per le scuole Da domani al 10 gennaio sono 6mila i test previsti
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.